sms battono whatsapp e telegram

I cari e vecchi 160 caratteri sembravano aver abbandonato il mondo della telefonia mobile ed invece così non è. Dopo un piccolo periodo in cui il loro uso era diminuito, gli SMS sono tornati in voga e superano senza alcun problema le maggiori applicazioni per la messaggistica istantanea.

In circolazione da quasi 30 anni, questa forma di comunicazione ha conosciuto un vero e proprio periodo d’oro e, a quanto pare, questo potrebbe star tornando senza alcuna difficoltà. In netto contrasto con applicazioni come WhatsApp e Telegram, gli SMS offrono senza ombra di dubbio meno esperienza, ma posseggono una caratteristica indispensabile.

WhatsApp e Telegram contrastate dai vecchi SMS: ecco spiegata la motivazione

Dietro la tendenza del ritorno agli SMS non si cela un amore per il vintage, ma bensì una questione di esigenze e di istantaneità. Come ben noto, le attuali applicazioni come WhatsApp e Telegram hanno da offrire molto di più rispetto  a delle semplici parole digitate poche alla volta, ma agli utenti tutto ciò non interessa.

Una recente analisi statistica ha dichiarato che sono ben due terzi gli europei ad usare ancora gli SMS e dietro questa pratica vi è l’esigenza di comunicare con le persone senza dover stare ai comodi delle connessioni internet. Ebbene sì: gli SMS riescono ad avercela ancora vinta poiché arrivano a destinazione senza se o ma.

Come dichiarato da Geoff Love, CEO di Commify (agenzia di statistica), gli short message services rimangono imbattuti poiché connettono in maniera istantanea la totalità degli utenti sul globo.