smartphone pericolosi radiazioni

L’utilizzo frequente degli smartphone inizia a far preoccupare numerosi consumatori; in molti, pensano che le onde elettromagnetiche che rilasciano siano nocive per il corpo umano. Con il passare degli anni, gli scienziati hanno condotto numerosi studi per verificare e appurare queste convinzioni ma fino ad ora, tutti i risultati hanno mostrato il contrario; dunque, gli smartphone non sono una vera e propria minaccia per il corpo umano ma, un uso meno frequente potrebbe portare un effetto positivo alla salute.

I dispositivi mobili sono sempre di più in commercio e tutte le aziende telefoniche che li realizzano devono seguire delle regole ben precise; in particolare, ogni dispositivo mobile non deve superare i 2W/kg in un campione di 10 grammi di tessuto. Proprio per questa regola, tutti gli smartphone sono controllati dall’Ufficio federale tedesco per la protezione dalle radiazioni e inseriti in una lista apposita.

Smartphone pericolosi: ecco quali sono i modelli da evitare

Grazie ai dati rilasciati dall’Ufficio federale tedesco per la protezione dalle radiazioni, la rivista statunitense Forbes ha stilato una lista dei dispositivi mobili maggiormente pericolosi e presentano un Valore SAR alto. Stiamo parlando di un valore che rappresenta in percentuale quante onde elettromagnetiche il corpo umano assorbe ogni volta che viene esposto ad uno smartphone; ecco quali sono i modelli:

  • Xiaomi Mi A1 con un Valore SAR pari a 1,75%;
  • One Plus ST con 1,68%;
  • Nokia Lumia 630 con 1,51%;
  • Huawei GX8 con 1,44%;
  • One Plus 5 con 1,39%;
  • Iphone 7 con 1,38% e Iphone 8 con 1,32%;
  • ZTE Axon 7 Mini con 1,29%;
  • Blackberry DTEK60 con 1,28%;
  • Iphone 7 Plus con un Valore SAR pari a 1,24%.