WhatsApp: nuovo trucco legale e gratis per spiare gli utenti in chat quando volete

Oggi come oggi sono sempre di più, in termine numerico, le amicizie costruite grazie a WhatsApp. La chat di messaggistica istantanea, infatti, rappresenta per tutti il modo più semplice ed immediato per rimanere in contatto con una persona cara. Nonostante i buoni propositi di una sana amicizia, tramite la circolano istinti non proprio lusinghieri: sempre più persone vogliono spiare in gran segreto le chat dei loro migliori amici.

 

WhatsApp, utilizzare la piattaforma Web per spiare gli amici in tempo reale

Da quando la chat si è dotata della sua crittografia end-to-end spiare il prossimo è diventato quasi impossibile. Un’ulteriore sterzata verso la sicurezza si avrà con il sistema di ingresso con impronta digitale. A fronte di tutto ciò però chi vuole osservare le conversazioni degli amici può ancora avvalersi di un fastidioso bug della chat, un bug relativo WhatsApp Web.

Grazie alla versione desktop della chat di messaggistica è possibile, in un modo o nell’altro, leggere real time delle chat degli amici. Per spiare il prossimo è necessario possedere – anche per pochi secondi – lo smartphone altrui e procedere all’associazione di quest’ultimo ad un nostro device destop. Non essendoci alcuna password o autorizzazione, il software passerà subito alla sincronizzazione delle chat.

Nel recente passato sono state numerose le voci giunte agli sviluppatori in tal senso. Considerando la lunga storia di tale bug, si può sottolineare che non è all’ordine del giorno un intervento dei tecnici a riguardo.