DAZN: ecco quali sono le partite che mancano per la fine della Serie A

Mancano soli due weekend alla fine della Serie A. Si sta per chiudere quindi il campionato italiano e con esso difatti andrà in archivio anche la prima vera stagione televisiva di DAZN in Italia. La pay tv, disponibile dallo scorso mese di agosto, ha trasmesso in esclusiva tre partite a matchday per la Serie A più Liga Spagnola e Ligue 1 francese,

A differenza di Sky, gli utenti che hanno scelto DAZN non hanno avuto la necessità di siglare un abbonamento vincolante. Il servizio ha sempre lasciato piena libertà sul rinnovo con la possibilità di disdire senza pagare alcun tipo di penale.

 

DAZN, una pena molto severa per chi abusa del mese gratuito

Lungo tutto l’arco di quest’anno, i nuovi utenti hanno potuto sfruttare la vantaggiosa iniziativa del mese gratuito. Tale promozione – mutuata da Netflix – è stata però croce e delizia del servizio a causa degli svariati tentativi di soprusi. Sono stati molti gli utenti che hanno creato dei profili fasulli, utili soltanto per ricevere un mese di visione a costo zero. Così facendo, tante persone si sono assicurate esclusive di calcio e sport in maniera illegale.

Leggi anche:  DAZN: oggi le ultime due partite, risolti anche i problemi di connessione

DAZN, anche per quella che sarà la prossima stagione, ha finalmente ampliato i suoi strumenti di controllo. I tecnici della piattaforma ora hanno la possibilità di intercettare eventuali furbetti, grazie ad un confronto diretto degli indirizzi IP relativi alla connessione internet. Tracciando la provenienza delle reti, i tecnici individueranno tutti i trasgressori. A questo punto, il ban dal servizio arriverà in automatico.