huawei smartphone 5G economico

Il 5G ha debuttato in Corea del Sud poche settimane fa, mentre in Europa soltanto la Svizzera ha effettivamente implementato la prima rete di nuova generazione a livello consumer. Sul mercato dei vari cantoni sono pertanto apparsi i primi smartphone 5G e Huawei, da sempre fervida sostenitrice della rete ultra veloce, sta già pensando di produrre uno device medio di gamma economico in 5G entro la fine del 2020.

Se ciò fosse confermato, la notizia sarebbe una delle più clamorose in questa prima metà del 2019. Lo diciamo con certezza, poiché i produttori hanno fino a ora prodotto smartphone 5G soltanto nella fascia alta del mercato, a prezzi molto salati.

Tra questi non è mancato il produttore cinese con il lancio di P30 Pro 5G e Mate 20 X 5G, con prezzi a circa 800 euro.

 

Huawei propone nel 2020 uno smartphone 5G economico

Attualmente, il device più economico è Xiaomi Mi Mix 3 5G a 599 euro, ma già sappiamo dalla nostra esperienza che non è un telefono molto riuscito. Ma la ricetta di Huawei è ben più semplice, poiché l’azienda crede che le rivoluzionarie reti 5G avranno uno sviluppo molto più rapido rispetto alle precedenti reti mobile.

Leggi anche:  Vodafone Italia ha trovato vulnerabilità nelle apparecchiature Huawei

Come fa notare Yang Chaobin, attuale Executive del produttore cinese, se il primo smartphone 4G ha impiegato 3 anni per essere lanciato sul mercato, il primo device 5G è già in commercio dopo solo un anno dallo sviluppo. Dunque, la mossa azzardata di Huawei nel produrre uno smartphone medio gamma non sarebbe così ardita.

Infatti, la rete 5G non dovrebbe tardare ad arrivare anche per i dispositivi più economici, anche se bisognerà attendere fino alla fine del 2020. Le feste natalizie potrebbero accogliere finalmente sugli scaffali dei negozi i primi smartphone 5G mid-range a prezzi accessibili.