energia solare

Negli ultimi due anni, organizzazioni e aziende hanno iniziato a guardare alla fantascienza in modi che vanno oltre il semplice intrattenimento, con scrittori e pensatori che sottolineano come le storie  possano essere utilizzate come uno strumento pratico per immaginare futuri ottimistici. Una di queste organizzazioni è l’Arizona State University, che ha recentemente pubblicato un’antologia che ha immaginato il futuro dell’energia solare.

The Weight of Light: una collezione che tenta di raccontare ed “esplorare il futuro umano alimentato dall’energia solare” e fa parte di un programma editoriale più ampio del Centro universitario per la scienza e l’immaginazione, che ha rilasciato analoghe antologie su futuri ottimistici nello spazio e cambiamenti climatici dal 2011. Questa storia è scaricabile gratuitamente nei formati ePub, HTML, iBook e Mobi dal sito del centro.

 

Come è nata l’idea

Nell’introduzione, il redattore Joey Eschrich afferma che il libro è stato “ispirato da una semplice domanda: come sarebbe un mondo alimentato interamente dall’energia solare?” Con questa domanda in mente, il Centro ha ospitato un hackaton narrativo nell’aprile 2018 e ha portato insieme autori, artisti e vari esperti per “creare visioni ispirate e tecnicamente fondate di un futuro modellato attraverso l’energia solare”.

Dopo l’evento, ogni gruppo ha continuato a lavorare sui rispettivi progetti, portando alla fine l’antologia, che presenta storie di una varietà di autori di fantascienza: Brenda Cooper, Andrew Dana Hudson, Cat Rambo e Corey S. Pressman. Le quattro storie immaginano come ogni cosa, dalle grandi città alle piccole comunità rurali, possa essere alimentato dall’energia solare in futuro, e molte spiegazioni sono accompagnate da illustrazioni e da una coppia di saggi che descrivono il design del mondo che gli autori hanno rappresentato.