Facebook

Il social network Facebook vuole sicuramente riacquistare la fiducia dei propri utenti dopo tutti gli scandali che l’anno coinvolto nell’ultimo anno. Primo tra tutti Cambridge Analytica, seguito dal Russia Gate.

Per questo motivo, il CEO Mark Zcukerberg ha appena avviato i test delle transazioni in-app utilizzando la funzione “paga con Facebook“, disponibile sia per le applicazioni Android che per quelle iOS. Ecco i dettagli.

 

Arriva la funzione “paga con Facebook” per gli acquisti in-app

La piattaforma vuole puntare sulle transazioni per cercare di aumentare la possibilità di profitto. Pochi giorni fa infatti è arrivata la notizia di una nuova criptovaluta ufficiale che supporterà sia carte di credito che criptovalute. Per il momento si tratta solamente di un test, dato che l’opzione è comparsa solamente su alcune pagine della piattaforma.

Leggi anche:  Facebook ha finalmente risolto il problema per foto e video

Una di queste pagine è quella del DJ Marshmellow, nella schermata delle informazioni è possibile leggere un inedito “paga con Facebook”, probabilmente in vista della vendita dei biglietti per i concerti. Sono presenti loghi Mastercard e Visa ma non solo, compare anche il simbolo inequivocabile stilizzato dei Bitcoin. Al momento quindi, come anticipato precedentemente, l’opzione è solamente visibile ma non è utilizzabile.

Se provate a cliccarci sopra, verrete rimandati all’applicazione Messenger ma la cosa finisce lì, non avrete la possibilità di concludere l’operazione. Al momento non ci sono ancora annunci ufficiali da parte della piattaforma, di conseguenza è probabile anche che si tratti di una svista. Non ci resta che attendere per avere maggiori informazioni sulle vicende.