5G

A partire dal prossimo anno la telefonia mobile si colorerà di nuovi abbonamenti relativi alla nuova connessione mobile. Con l’arrivo del 5G, gli utenti Tim, Wind Tre, Vodafone e Iliad potranno iniziare a sperimentare nuove tecnologie e soprattutto velocità mai testate prima d’ora. Sebbene manchino ancora diversi mesi all’arrivo effettivo del 5G, grazie al Mobile World Congress 2019 di Barcellona, l’animo degli utenti si è risvegliato così come l’impazienza di testare con mano propria il 5G.

5G: le tariffe per navigare su questo nuovo standard potrebbero far storcere il naso agli utenti

Per poter navigare in 5G bisognerà effettuare due operazioni: la prima sarà acquistare uno smartphone dedicato a questo standard per le connessioni; la seconda sarà cambiare il proprio piano telefonico e sceglierne uno nuovo tra quelli di Tim, Wind Tre, Vodafone e Iliad. Ovviamente è ancora troppo presto per poter parlare di nuove promozioni ed offerte: in fin dei conti siamo ancora nella fase di testing.

Leggi anche:  5G consuma dati velocemente: un mese di offerte esaurite in pochi minuti

 

Tralasciando questo punto, però, possiamo avvisarvi che chi sarà interessato al 5G dovrà affrontare una spesa non indifferente. Secondo le indiscrezioni circolate online, le tariffe di Tim, Vodafone, Iliad o Wind Tre non saranno connotate dall’economicità o per lo meno, non avranno i prezzi fin’ora visto con il 4G. Questo semplice motivo risiede in un puro discorso economico legato al ritorno economico dei finanziamenti. Gli operatori nazionali non si sono lasciati trapelare nulla, ma molte voci vorrebbero degli abbonamenti con giga illimitati, minuti ed SMS variabili a partire da circa 30 euro al mese.