I clienti Tim, Vodafone, Wind Tre ed Iliad ci tengon molto a mantenere il più protetta la propria privacy, soprattutto quella legata agli smartphone dove oggi vengono conservate le informazioni personali.

Con il successo delle applicazioni di messaggistica istantanea, gli utenti desiderano rendere i propri messaggi privati e per proteggere le proprie conversazioni possono affidarsi a delle applicazioni che rispecchiano in pieno tale esigenza.

I clienti che possiedono uno smartphone Android, possono recarsi sul Google Play Store e scaricare le seguenti applicazioni: DONTALK, SpeakOn e Wickr.

 

Applicazioni Android per autodistruggere i messaggi inviati

Le app che vi abbiamo appena elencato hanno una caratteristica molto interessante, ovvero quella di autodistruggere i messaggi inviati. Andiamole a vedere nel dettaglio:

  • DONTALK: l’applicazione permette di ricordare i messaggi inviati per errore prima che l’altro utente li visualizzi. Per effettuare la cancellazione vengono adottati dei ‘pop’ che riescono ad autodistruggere i testi. Una volta eseguita tale operazione non rimane nessuna traccia. Si può scaricare sul Google Play Store.
  • SpeakOn: oltre ad avere la funzione di autodistruzione dei messaggi, contiene una funzionalità per effettuare la traduzione automatica. Per effettuare la cancellazione del messaggio, l’applicazione offre agli utenti la possibilità di impostare un timer. Un’altra caratteristica di questa applicazione è quella di poter affidarsi ad un codice segreto per proteggere le proprie conversazioni. Così facendo nessun utente può eseguire l’accesso.
  • Wickr: l’applicazione consente di tener sotto controllo il tempo di visualizzazione di tutti i messaggi che sono stati inviati con la crittografia militare. Si può scaricare sul Google Play Store.
Leggi anche:  Bloccare i Call Center: come non ricevere più chiamate su Android e iOS

Queste sono le app meno conosciute dalla maggior parte degli utenti ma comunque sia efficaci e soddisfacenti per l’utilizzo. Se volete affidarvi a servizi di maggior rilievo, sono presenti anche SnapChat e Telegram.