spotify

Spotify prevede di rilasciare un lettore musicale in-car con controlli vocali entro la fine dell’anno, secondo quanto riferito al Financial Times. Il Times dice che il dispositivo avrà un prezzo di circa 100 dollari e la sua versione dovrebbe competere con i dispositivi Apple (CarPlay), Google (Assistente e Android Auto) e Amazon (Alexa).

Il primo hardware della società tenterà di riprodurre la musica senza passare dai servizi che attualmente sono disponibili. Si sincronizzerà direttamente con lo stereo dell’auto tramite Bluetooth, proprio come uno smartphone, e includerà pulsanti che si possono preimpostare in modo che corrispondano alle determinate playlist. Il dispositivo supporterà comandi vocali come quelli attualmente disponibili nell’app Spotify per dispositivi mobili, ma non si sa se il dispositivo sfrutti l’archiviazione o la connessione LTE.

 

Il nuovo dispositivo può davvero fare la differenza?

Avere un dispositivo che può essere lasciato in macchina in ogni momento potrebbe essere più comodo rispetto a un continuo utilizzo del telefono per riprodurre brani tramite Bluetooth (o con un cavo aux). Potrebbe anche essere più sicuro, a seconda di dove è possibile montare il prodotto. Mentre sia CarPlay che Android Auto possono essere configurati per collegarsi a Spotify.

Leggi anche:  Spotify: questo abbonamento vi regala Premium a meno di tre euro al mese

Progettare un dispositivo per sistemi stereo compatibili con Bluetooth offre alla società un’opportunità per espandere il suo dominio. All’inizio di questa settimana, Spotify ha inoltre implementato una modalità di visualizzazione Car semplificata per la sua app per Android, che viene attivata automaticamente quando si è connessi al sistema Bluetooth di un veicolo. Quindi ci aspettiamo un aggiornamento che faccia collegare direttamente il dispositivo all’app.