Ogni giorno i gestori telefonici lanciano nuove offerte telefoniche con la speranza di prendersi nuovi clienti; il consumatore infatti, ha davanti a sé un’ampia scelta di piani tariffari convenienti e con prezzi non troppo alti. Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia sono i storici gestori telefonici messi da parte dai nuovi gestori telefonici virtuali. Gli MVNO (gestori telefonici virtuali) sono sempre in aumento e fra i tanti ricordiamo Kena Mobile, Ho Mobile, Fastweb Mobile e molti altri.

Senza ombra di dubbio, i gestori telefonici virtuali, sono i gestori che lanciano tariffe molto più economiche, rispetto a quelle di Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia; possono permettersi di offrire questi prezzi perché hanno spese minori, rispetto ai gestori telefonici originali. Infatti, i gestori Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia, a differenza degli MVNO, possiedono le infrastrutture di rete in quasi tutte le zone d’Italia che sono, decisamente, una spesa in più da affrontare; questo è uno dei tanti motivi per il quale, i gestori Tim, VodafoneWind e 3 Italia propongono piani tariffari a prezzi più altri.

Leggi anche:  TIM e Vodafone umiliano Iliad: ecco qual è l'operatore più veloce in Italia

La copertura

I storici gestori telefonici, se propongono questi prezzi e perché solo in questo modo riescono a garantire la copertura e la velocità del servizio; sicuramente, il gestore telefonico che ha maggiore copertura e velocità è Vodafone perché possiede infrastrutture in qualsiasi zona d’Italia, offrendo una qualità del servizio ottima.

Al secondo posto, troviamo Tim che possiede infrastrutture di rete in molte zone d’Italia, garantendo un ottima copertura e velocità; un punto a sfavore del gestore sono i rincari: aumenti del piano tariffario, dopo alcuni mesi dal giorno dell’attivazione.

Al terzo posto, abbiamo Wind Tre che non riescono ad offrire un servizio eccellente a causa delle scarse infrastrutture che possiedono; non riuscendo a coprire ogni zona d’Italia, il gestore, offre delle tariffe conveniente e ad un prezzo molto basso rispetto a Tim e Vodafone.