Sky

Sky prende la palla al balzo e dopo aver testato il mercato anglosassone decide di attivare il suo operatore virtuale anche in Italia: la data di arrivo? Marzo 2019. A partire da questa primavera, la Pay TV più ambita del nostro paese metterà in vendita nuovi pacchetti anche in formato tutto compreso.

Linea fissa, mobile e bundle nei prossimi mesi

A partire da marzo 2019, come già riportato, Sky Mobile aprirà i suoi canali di vendita per il mercato della telefonia mobile e inizierà ad operare, a tutti gli effetti, come operatore virtuale. In un primo momento è stato già preannunciato che saranno disponibili solo le offerte per la linea mobile, ma progredendo con i mesi la sua offerta si farà sempre più varia.

Siccome manca ancora diverso tempo alla sua presenza ufficiale in Italia, non sono state rilasciate delle vere e proprie tariffe. In questo caso, per esporre la sua potenziale offerta facciamo riferimento al mercato del Regno Unito e vi diciamo che:

  • per la linea mobile, Sky consente ai propri clienti di scegliere quante soglie desiderano (giga, minuti ed sms); in questo caso più aumentano, più il costo aumenta.
  • per la linea fissa, Sky concede ai suoi utenti un’abbonamento in fibra ottica che ha un costo di 35 sterline circa; in Italia la società ha stretto un’accordo con OpenFiber;
  • per i più esigenti, invece, l’operatore offre anche dei bundle con fibra ottica e 300 canali TV a 45 sterline circa.
Leggi anche:  Sky: ecco il nuovo operatore pronto a sfidare i Big con nuove offerte 4G

Senza ombra di dubbio questo arrivo metterà presto fine a partnership con Fastweb, attraverso cui la Pay TV offre il suo servizio e connessione domestica annessa.