samsung-rize-serie-smartphone

Che per l’anno prossimo Samsung effettuerà una piccola rivoluzione per quanto riguarda la propria serie di smartphone non è una novità, ma a questo punto pensavo di aver già in mente la situazione e invece no. Dei nuovi brevetti depositati dal colosso sudcoreano stanno indicando un nome particolare per la serie ovvero Rize; oltre al nome in sé sono anche stati depositati i marchi Rize 10, Rize 20 e Rize 30.

La parte più interessante e strana e il fatto che nessuno di questi presenta la dicitura Galaxy quindi apparentemente non si tratta di un semplice nome in codice come poteva essere LG Storm o Google Pixel Bonito. Al momento non è neanche certo che si tratti di una serie di smartphone, ma molti operatori di questo settore invece sono concordi nel dire che lo è.

 

Samsung Rize

Come detto per il 2019 ci aspettiamo una serie di nuovi smartphone che derivano dalla nuova serie Galaxy M, una delle due che è nata dopo la chiusura della serie Galaxy J. Di questa sono già stati sostanzialmente prenotati i nomi M30, M40 e M50 e sappiamo già che il primo ad arrivare sarà il Galaxy M20.

Leggi anche:  Smartphone bloccato? Ecco come farlo tornare come nuovo

Come questa nuova serie, la serie Galaxy A, la S, la Note e altre ancora, come per esempio il particolare Galaxy F, gli smartphone associati hanno tutti un’identità ben definita, ma per chi non è esattamente un appassionato di questo settore potrebbe esserci un po’ di confusione. Un normale consumatore potrebbe rimanere confuso nel momento della scelta dello smartphone e forse il passaggio a Rize è dedicato a cercare di non creare ulteriore scompiglio. Una delle ipotesi quindi è che questa nuova serie, questo nuovo nome, sia dedicata a tutti quelli smartphone Android One ed Android Go.