Offerte

I famosi gestori telefonici, stanno affrontando, una battaglia, a causa delle perdite subite dopo l’entrata di Iliad; Iliad, è un gestore telefonico virtuale, che nasce in Francia e l’arrivo in Italia, ha lasciato un segno significativo.

L’operatore francese, è sbarcato in Italia, con un unica e imperdibile offerta: minuti illimitati, SMS illimitati e 30GB di Internet a 5,99 Euro al mese; con questo piano tariffario, è riuscito, a portare via milioni di clienti a tutti gli altri gestori, così da dar inizio ad una vera e propria guerra, a chi, ne esce leader con più clienti.

Iliad è stata, come si suol dire, la goccia che ha fatto traboccare il vaso, ma anche altri MVNO hanno dato modo, a questa guerra, di cominciare; gli MVNO sono operatori mobili virtuali, chiamati così, perché non possiedono delle infrastrutture proprie, che gli permettono di offrire un servizio completo. Per questo motivo, ogni gestore virtuale, si “appoggia” alla rete di un operatore, che possiede le infrastrutture necessarie: per esempio Kena Mobile, garantisce un ottimo servizio, poiché si appoggia alle infrastrutture e rete di Tim. Anche Ho Mobile, gestore telefonico virtuale, si appoggia alla rete di Vodafone.

Leggi anche:  Iliad: nuova Giga 70 con 70GB disponibile solo per 4 giorni a prezzo bomba

I clienti persi

L’arrivo dei nuovi gestori telefonici virtuali, hanno rubato molti clienti ai storici gestori Tim, Vodafone e Wind Tre; nello specifico, Tim scende del 2.7%, perdendo 33 milioni di profitti legati ai propri serviziVodafone, scende del 10% perdendo 111 milioni, e Wind Tre scendono del -14.6%, con 158 milioni di euro mancanti.

La cifra totale, ammonta, di 302 milioni con una percentuale negativa di 8,9% per tutti i gestori telefonici; l’analisi, non ha analizzato tutti i gestori telefonici virtuali, ma ha visto come protagonista solo Iliad, Tim, Vodafone e Wind Tre.