FastWeb rimodulazioni

I clienti di rete fissa FastWeb tremano per la notizia della nuova rimodulazione che comporta un’aumento del canone mensile. L’avviso della modifica unilaterale del contratto verrà notificata tramite l’area clienti MyFastPage.

Se date un’occhiata, la comunicazione riguarda solo l’offerta internet Joy, che aumenterà di 1,60 euro al mese in modo da adeguarsi ai costi delle attuali offerte internet di Fastweb.

Il nuovo aumento entrerà in vigore da gennaio 2019 e, purtroppo, vi informiamo che l’offerta Joy potrebbe non essere l’unica a subire rimodulazioni già previste di 1,20 euro, 3 euro, 4 euro o 5 euro mensili in base al tipo di offerta sottoscritta.

Rimodulazioni Fastweb: ecco come comportarsi

La modifica unilaterale di contratto è come sempre giustificata da servizi premium o da nuove tecnologie introdotte a beneficio degli utenti che hanno portato una migliore qualità della rete. In mezzo ci mettono anche gli investimenti per la nuova rete 5G. Insomma, come la va, FastWeb e gli altri operatori telefonici sono sempre generosi di spiegazioni quando si tratta di “prendere denaro in modo forzoso dagli utenti”.

Leggi anche:  Fastweb Mobile: parte l'offerta per battere sul tempo Wind, Tre, Tim e Vodafone

Nel caso non volete accettare la variazione potrete recedere senza costi o penali richiedendo la cessazione della linea o il passaggio ad altro operatore, comunicando la propria volontà tramite:

  • l’invio di una raccomandata A/R all’indirizzo Fastweb S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI),
  • l’invio di una email PEC all’indirizzo fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it

Il titolare della linea dovrà allegare la copia del documento d’identità, specificando nella richiesta la causale di recesso “modifica delle condizioni contrattuali”. In caso di pagamenti rateali si verrà contattati per definire le modalità di pagamento.