Quest’anno Apple è stata impegnata nelle acquisizioni di varie aziende che operano nel settore IA. L’ex capo dell’IA di Google, ad esempio, è stato chiamato per dirigere un nuovo team che combinerà la potenza del “machine learning” con il noto assistente vocale Siri e numerosi ingegneri del software.

Secondo i rumors, Apple ha anche acquistato una nuova azienda che opera nel settore IA. Silk Labs è una start-up che ha lanciato il suo primo prodotto nel 2016 grazie al crowdfunded. Il device realizzato da Silk Labs era una fotocamera che monitorava la casa grazie a funzioni di intelligenza artificiale.

Silk Labs ci tiene molto alla privacy

Il dispositivo di Silk Labs, che si chiama Senso, include una tecnologia di riconoscimento facciale e degli oggetti. È capace di riconoscere volti multipli e volti non umani e può anche riprodurre musica selezionata per l’utente su gadget di terze parti.

Più che per il dispositivo in sè, Apple potrebbe aver focalizzato la sua attenzione sull’accurato algoritmo di Silk Labs basato sulla privacy. La start-up infatti afferma che il suo algoritmo invia i dati solo dei momenti più rilevanti, piuttosto che un flusso continuo di immagini video. Questo procedimento rende anonimi i dati sulla piattaforma AI di Silk Labs.

Leggi anche:  Fastweb Mobile: iPhone XR a rate ad un prezzo imbattibile

Nè Facebook nè Google sono riusciti a rilasciare uno smart speaker con le stesse modalità di raccolta dati per la privacy. Apple potrebbe quindi rilasciare presto una nuova serie di prodotti “smart home” con una particolare attenzione per la privacy.

La società Silk Labs è stata acquisita da Apple per 4 milioni di dollari. Non ci sono ulteriori informazioni riguardo l’accordo tra le due società; ci aspettiamo che Apple fornisca i suoi dispositivi con una serie di funzioni IA migliorando il suo assitente virtuale.