HTC U12+

Nel corso degli anni, mentre il business degli smartphone ha continuato a ridursi, HTC ha progressivamente spostato la propria attenzione verso i dispositivi premium nella speranza di ottenere profitti. Ma con HTC U12+ che ha registrato performance piuttosto scadenti, l’azienda si ritrova costretta a cambiare strategia.

Secondo nuove informazioni provenienti da fonti vicine ad HTC, il produttore ha cancellato tutti i piani per il rilascio di uno smartphone top di gamma Android nella prima metà del 2019. L’azienda rilascerà piuttosto un dispositivo per la fascia media qualche mese dopo, in tarda primavera.

Sfortunatamente, non è chiaro in questo momento quale fascia di prezzo HTC prenderà di mira. Pertanto, le specifiche e le caratteristiche rimangono un mistero totale così come il design del dispositivo anche se a dire il vero qualcosa su un possibile smartphone di fascia media è emerso.

 

HTC a lavoro su qualcos’altro per riprendersi da questa crisi

Oltre a questa nuova proposta per il mercato degli smartphone, la società con sede a Taiwan avrebbe “qualcos’altro” in cantiere, in arrivo nel corso del prossimo anno. Non è chiaro che cosa sia, ma potrebbe essere un dispositivo leggermente più potente progettato per competere con gli iPhone 2018 di Apple e il Samsung Galaxy Note 10.

Leggi anche:  HTC non molla gli smartphone e lavora a diversi progetti per il 2019

Ma ripensandoci, si tratterebbe comunque di uno smartphone premium top di gamma e quindi non ha senso. In alternativa, potrebbe essere qualcosa di totalmente diverso che porterà caratteristiche uniche. Lo smartphone blockchain è un esempio ma questa volta la caratteristica chiave potrebbe essere uno schermo flessibile o pieghevole.

Indipendentemente da cosa offrirà questo dispositivo appare chiaro che HTC sta finalmente rispondendo alle sue difficoltà finanziarie attuando una rivoluzione che parte proprio dalla sua strategia per il mercato degli smartphone. Tuttavia, adesso che l’azienda detiene ora meno dell’1% del mercato globale, resterà da vedere dove porteranno i suoi sforzi.