IPTV: come dissero Le Iene, ecco le prime multe salatissime agli utenti abbonati

Fin dal primo momento che l’IPTV è arrivata in Italia, gli utenti hanno cominciato ad utilizzarla per tentare di risparmiare sulla Pay TV. Il loro intento sembra essere riuscito al meglio con abbonamento che oggi costano davvero poco.

Chiaramente ad essere penalizzate sono le aziende che da anni operano in maniera legale nel settore, le quali vedono rubati i loro flussi TV. Il sistema illegale IPTV infatti va a ritrasmetterli via internet e a pagamento mensile con pochi euro. Ogni abbonamento costa in media tra i 10 e i 15 euro mensili, portando quindi un gran risparmio agli utenti.

 

IPTV: Le Iene anticiparono la possibilità di alcune multe molto salate, ecco le prime che arrivano agli utenti

Pur essendo una soluzione alternativa di tutto rispetto, l’IPTV resta pur sempre illegale e le aziende stanno cercando di combatterle al meglio. Infatti gli utenti sono a conoscenza del fatto che tutto potrebbe finire da un momento all’altro vista anche la task force delle Forze dell’Ordine. 

Leggi anche:  IPTV Gratis: le migliori applicazioni per guardare la TV ovunque a costo zero

Ora come ora però il risparmio è talmente evidente che gli utenti non penserebbero mai di abbandonare tale servizio per passare a quelli legali. Le Iene, trasmissione che settimane fa si è occupata di tale problematica, ha parlato chiaramente di alcune sanzioni. Ci sono infatti sia multe che reclusione per coloro che trafficano in quest’ambito. Per quanto riguarda le multe, queste possono arrivare anche a 25 mila euro, mentre la reclusione può andare da 1 a 6 anni.