Galaxy S10 con fotocamera e lettore di impronte in-display

Le ultime indiscrezioni su Samsung Galaxy S10, riguardano la possibilità che il produttore coreano voglia rimuovere lo scanner dell’iride sui suoi prossimi top di gamma. Samsung vuole rimuovere la funzionalità che ha esordito per la prima volta sullo sfortunato Galaxy Note 7 più di due anni fa.

Da allora il sensore biometrico faceva parte della scheda tecnica di tutti i principali dispositivi Galaxy. A supportare queste indiscrezioni c’è anche il popolare leaker IceUniverse, che specifica come lo scanner dell’iride verrà rimpiazzato da un lettore di impronte digitali ultrasonico.

 

Galaxy S10, niente più scanner dell’iride: spazio al design tutto schermo

Qualcuno potrebbe dire finalmente, e in effetti il sensore, specie inizialmente, non funzionava granché. E anche quando è migliorato, il suo utilizzo era più fastidioso e comunque meno immediato rispetto alla lettura delle impronte digitali o alla scansione di tutto il viso.

Questa decisione, ne siamo sicuri, è stata presa da Samsung anche per motivi prettamente estetici. Come vi abbiamo ripetuto più volte, il produttore coreano intende ottimizzare al massimo le cornici senza ricorrere a notch o meccanismi scorrevoli e il primo passo verso un’ottimizzazione è eliminare tutto il superfluo.

Leggi anche:  Samsung: Galaxy S10 con scanner dell'iride e lettore di impronte ad ultrasuoni

E lo scanner dell’iride era decisamente superfluo. Se pensiamo poi che Galaxy S10 e Galaxy S10+ potrebbero essere i primi smartphone in assoluto con una fotocamera frontale in-display il contro è presto fatto. Sullo schermo non c’è abbastanza spazio per tutto perché il termine “senza cornice” spingerà il design a livelli estremi.

Questo significa che anche il LED di notifica tanto amato dai possessori di smartphone Samsung, potrebbe essere rimosso da un momento all’altro. Per quanto riguarda il lettore di impronte digitali, non si ha ancora la certezza che questo sensore ultrasonico venga posizionato sotto lo schermo o piuttosto di lato, all’interno di un pulsante.

In ogni caso dovrebbe essere molto veloce e preciso. Per saperne di più non ci resta che attendere nuove voci su Galaxy S10, che sarà disponibile nelle versioni Plus, Lite e normale. Queste, da quando il 2019 è sempre più vicino, si stanno moltiplicando e diffondendo senza sosta.

Segno che la presentazione al Mobile World Congress 2019 è dietro l’angolo.