Il produttore di telefoni innovativi Sirin Labs ha annunciato il lancio di quello che definisce “il primo smartphone blockchain al mondo” – e ha il sostegno del calciatore più famoso al mondo, Lionel Messi.

La star del Barcellona Lionel Messi sarà coinvolta nel lancio di Finney -così sarà chiamato il dispositivo- nel suo ruolo di ambasciatore del marchio per la startup israeliana, dopo aver visto “la potenza” che la tecnologia blockchain può portare nel settore degli smartphone. Finney segue lo smartphone Solarin da 16.000 dollari, lanciato nel 2016 e indirizzato a individui che volevano “sicurezza militare”. Prendendo il nome dal pioniere della criptovaluta Hal Finney, il dispositivo di Sirin Labs avrà un prezzo molto più che modesto di 1.000 dollari- all’incirca l’equivalente di altri telefoni di fascia alta di Apple e Samsung.

“Vogliamo che questo telefono offra tutti i vantaggi della tecnologia blockchain disponibili, rendendo la criptovaluta accessibile e mainstream“. Il telefono è dotato di un portafoglio integrato di criptovaluta, che può essere visualizzato su uno schermo nascosto che scorre fuori da dietro il display principale.

Il primo smartphone blockchain al mondo si chiama Finney ed è sponsorizzato da Messi

Il lancio del dispositivo si svolgerà giovedì 29 novembre a Barcellona. Sirin Labs ha annunciato Lionel Messi come suo ambasciatore del marchio lo scorso dicembre, spiegando in un successivo post sul blog che agisce come qualcosa di più di un endorser di celebrità.

Leggi anche:  Sweatcoin: la criptovaluta che regala premi se si pratica jogging

“Un ambasciatore del marchio è qualcuno che riconosce il significato di un’azienda e si impegna a rappresentare quell’azienda in modo professionale. Questa è la relazione che abbiamo con Leo Messi. Dopo una significativa quantità di tempo discutendo su una vasta gamma di problemi, Messi ha visto il potere, la professionalità e il futuro all’interno di Sirin Labs, ed è stato per queste ragioni che ha accettato di rappresentarci alle masse.”

Alcuni sostenitori di prodotti correlati alla criptovaluta hanno portato a truffe, Sirin Labs ha voluto sottolineare che questo non è il caso di Messi. “Se hai seguito la carriera di Messi, sapresti che non si limita a mettere il suo nome in qualcosa per fare soldi. Come il più grande di tutti i tempi (GOAT) nello sport più popolare del mondo, puoi immaginare il tipo di processo di controllo. Lui e il suo team devono assicurare che non si associno a qualcosa di criminale, illecito o altro che potrebbe offuscare il suo marchio stellare.