pubblicità WhatsappWhatsapp sta per firmare la sua condanna. Almeno così pare dalle prime testimonianze che fanno il giro del web. Si parla di una funzione in arrivo con il prossimo aggiornamento che porterà sempre più utenti tra i ranghi dell’app Telegram. Il motivo è presto detto. Scopriamo perché saranno in molti a chiudere l’account.

 

Whatsapp: novità del prossimo aggiornamento

Abbiamo esaminato la questione Whatsapp – Telegram scoprendo perché la creazione di Pavel Durov sia effettivamente migliore sotto molti punti di vista. Un altro punto a favore della piattaforma Telegram potrebbe essere la completa assenza di ads. Ma è così anche per Whatsapp, almeno per ora.

A partire dal 2019, infatti, lo sviluppatore prevederà la pubblicità Whatsapp. Non sarà invadente ma rappresenterà senz’altro un forte punto a sfavore per tantissimi utenti, i quali potrebbero decidere di sospendere i propri account in attesa di un ripensamento della compagnia.

Leggi anche:  WhatsApp: gravissimo problema in chat per tutti gli utenti, ecco cosa sta succedendo

Ma ciò che è certo è che la pubblicità ci sarà e si renderà attiva a partire dal 2019 nella sezione Stati. Qui si troveranno nuovi banner provenienti da diverse aziende. Non dovrebbero offuscare la vista sulle storie Whatsapp ma saranno abbastanza invadenti da generare il malcontento degli utenti.

Un cambio epocale che in molti non accoglieranno positivamente. Telgram rischia di accrescere la propria fama a scapito di una piattaforma che conta ad oggi su oltre un miliardo e mezzo di utenti attivi.

Al momento attendiamo la conferma ufficiale per l’arrivo della funzione. Nell’attesa dicci pure che cosa ne pensi al riguardo. Sei disposto a sorbirti gli annunci pubblicitari pur di continuare ad usare l’app? A te tutti i commenti.