chiamate anonime Whatsapp

La privacy su WhatsApp è quanto di più prezioso ci possa essere. La sicurezza online è quello che gli utenti chiedono agli sviluppatori della chat. Anche se il team di esperti della piattaforma ha compito numerosi passi in avanti, la presenze di funzioni social come quelle mutuate da Facebook ed Instagram ha cambiato leggermente le carte in tavola.

 

WhatsApp, scoprire i nomi ed i cognomi di chi ci spia è possibile 

La presenza di elementi come foto profilo, stati e storie ha reso tutti noi molto più esposti agli occhi degli altri.

A differenza dei social, WhatsApp non rende possibile ai suoi utenti di essere puntualmente a conoscenza di visualizza questi elementi. Vi mostriamo pertanto come ovviare a questa carenza per  immagine profilo, stati e storie. 

In attesa che si smuova qualcosa da parte degli sviluppatori, una soluzione degna di nota può essere quella che ci offre Google Play, il martketplace Android. Nello store sono presenti numerose applicazioni “Tracker”. Questi software hanno il preciso compito di segnalare all’utente il nome del contatto (o dei contatti) che guarda con insistenza gli elementi dell’account. Le app tracker in pochi click ci mostrano inoltre il momento in cui è avvenuta la visualizzazione delle nostre informazioni pubbliche.