Carl Pei di OnePlus
OnePlus rivela di aver un unico obiettivo importante oltre all’imminente annuncio di OnePlus 6T e della Smart TV: essere un’azienda “sana e duratura”. Lo ha rivelato in un’intervista il co-fondatore Carl Pei, aggiungendo che con il proprio team sta pianificando una grande espansione.

OnePlus è iniziato come un piccolo progetto basato sulla filosofia del non accontentarsi e di prendere di mira i top di gamma della concorrenza. Da allora, la società ha più che raddoppiato i suoi sforzi per creare dispositivi di fascia alta a prezzi ragionevoli arrivando a vendere oltre 1 milione di unità di OnePlus 6 a soli 22 giorni dal lancio.

 

OnePlus vuole espandersi rimanendo il più possibile un’azienda sana e duratura

Carl Pei, trasferitosi negli Stati Uniti dalla Cina all’età di quattro anni, e poi spostatosi in Svezia all’età di sei anni, in questi giorni si trova in giro per l’Europa. La sua visita nel vecchio continente è dovuta alla negoziazione con le grandi compagnie per spingere il suo marchio in Europa.

Leggi anche:  OnePlus 6T, "sblocca la velocità": presentazione ufficiale il 30 ottobre

Il produttore cinese starebbe collaborando con gli operatori telefonici più importanti per un grande lancio che si terrà il prossimo anno e allo stesso tempo prevede di aumentare il numero di dipendenti a 60 in Europa. Eppure, nonostante questo suo forte marketing, OnePlus segue un obiettivo umile e ragionevole:

“Creare un’azienda sana e duratura. Ma cosa significa essere in salute? Guadagnare quando la concorrenza sta perdendo. E cosa significa essere duraturi? Le aziende attive da 50 o 100 anni cambiano il mondo a modo loro. Se ci chiedete cosa vogliamo essere tra cinque anni, rispondo di voler essere ancora qui. Di voler sopravvivere.”

Queste dichiarazione del cofondatore suonano quasi pessimiste, ma considerando l’incredibile concorrenza del mercato degli smartphone e i cambiamenti che si verificano ogni anno, è un obiettivo degno di nota. E sopravvivere non significa rimanere fermi visto che OnePlus ha in cantiere tutta una serie di idee estremamente interessanti.