Huawei desidera che i suoi smartphone pieghevoli Android possano contribuire a rendere obsoleti i laptop. Questo è quanto sperato da Richard Yu, Chief Executive Officer del gruppo di business dell’elettronica di consumo del colosso della tecnologia.

In una recente intervista con l’outlet tedesco Die Welt, Mr. Yu ha affermato che i consumatori dipendono ancora dai laptop perché gli schermi dei loro smartphone sono troppo piccoli, e un telefono pieghevole potrebbe avere il vantaggio di offrire più spazio, pur rimanendo relativamente portabile. Huawei commercializzerà tale dispositivo tra meno di un anno, e la sua presentazione potrebbe avvenire già nel dicembre di questo 2018.

 

Huawei spera che i suoi smartphone pieghevoli rendano i portatili obsoleti

Come detto, i report più recenti suggeriscono che Huawei potrebbe annunciare il suo primo Android pieghevole già verso la fine del 2018, sebbene gli ultimi commenti del signor Yu suggeriscano un lancio nel 2019. Sappiamo anche che Samsung è al lavoro su un prodotto simile, ma è probabile che i due concorrenti debuttino in periodi radicalmente diversi; Mr. Yu ha parlato del desiderio di Huawei di fornire un’alternativa al portatile di casa, mentre il capo della divisione mobile di Samsung, DJ Koh, ha recentemente affermato che il colosso sudcoreano è interessato all’uso di display flessibili e tecnologie correlate per creare un prodotto completamente nuovo che non rivaleggi con laptop o tablet ma coesista con loro.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Home, tra un mese sapremo la data di uscita e il prezzo

Le specifiche di entrambi i prodotti sono ancora vaghe, ma Samsung starebbe pianificando una presentazione ufficiale del suo smartphone pieghevole a novembre. Sebbene l’obiettivo di Huawei di rivaleggiare con i laptop possa sembrare ambizioso, nulla è impossibile per una società che punta a superare Apple e porsi come il secondo produttore di smartphone al mondo.