DAZN: la Serie A è disponibile per tutti ma adesso i ticket cambiano ufficialmente

C’era di sicuro bisogno di qualcosa che scuotesse l’ambiente. Ci riferiamo ovviamente a quello che comprende la Pay TV, e in questo DAZN sembra essere abbastanza ferrata per essere un’azienda neofita nel settore.

In Italia infatti si è aperta una nuova era, la quale porta per la prima volta il calcio italiano nel mondo dello streaming live. Questa decisione ha reso certamente la vita più difficile alle altre aziende che sono Sky e Mediaset, ma ancor di più agli utenti. In molti infatti, visto che Sky ha solo 7 partite ogni weekend e che Mediaset non ne ha nemmeno una, non sanno come dividere il tutto.

 

DAZN: i ticket possono aiutare gli utenti, ma dal 3 settembre qualcosa è cambiato

Per consentire agli utenti di avere a disposizione tutto, DAZN ha imposto dei prezzi per i suoi ticket davvero vantaggiosi. Ricordate che ogni ticket comprende la visione di 3 partite ogni weekend con una periodicità che andrà a variare in base al ticket stesso.

Leggi anche:  Dazn: com'è andata questa domenica di Serie A? Ancora male

Ci sono infatti più soluzioni che possono essere sottoscritte e che possono portarvi ad essere abbonati al servizio per più tempo. Dallo scorso 3 settembre l’azienda ha però cambiato tutto, così come aveva preannunciato tempo addietro. Come qualcuno sicuramente ricorderà, DAZN aveva fin dall’inizio dalla sua parte 3 ticket disponibili. 

Partiamo subito col dire che quello da 9 mesi che costava 59,99 euro è stato abolito definitivamente. Si trattava infatti di un’esclusiva per poche settimane. I ticket rimasti disponibili sono pertanto quello da 9,99 euro al mese e da 21,99 euro per tre mesi.