impronta-digitaleA causa del progresso tecnologico degli ultimi decenni, la presenza di dati e informazioni personali degli utenti nel mondo online, ovvero quel che conosciamo come impronta digitale, è in aumento. Ma sai cosa significa esattamente e perché è importante amministrarla correttamente?

 

Cos’è l’impronta digitale

Gli esperti di solito definiscono l’impronta digitale come la traccia della nostra attività su Internet, il “marchio” che lasciamo ogni volta che navighiamo e interagiamo sulla rete. Sarebbe qualcosa di simile a una raccolta di informazioni su una persona in base al suo comportamento online: cosa vuole, dove va e quali sono le sue basi. Pubblicazioni o commenti su blog, siti Web e social network, uso di applicazioni, record di e-mail, acquisti: tutto questo fa parte della cronologia online di una persona e, potenzialmente, può essere vista da altre persone o memorizzata in un database. Quindi, è importante tenere a mente che, in un modo o nell’altro, tutto ciò che facciamo viene registrato.

 

Quali sono i pericoli e perché dovresti prenderti cura della tua impronta digitale

Siti web, blog, forum: tutti hanno favorito forme di comunicazione e partecipazione alla rete in un modo che, fino a poco tempo fa, non potevamo nemmeno immaginare. Ma se c’è qualcosa che ha portato a maggiori e più informazioni sugli utenti Internet, questo è senza dubbio l’emergere e l’estensione dell’uso dei social network. Chi non ha, oggi, un profilo su Facebook, Twitter o Instagram?

Le politiche sulla privacy di ciascuna di queste reti si sforzano di farci credere che gli utenti siano liberi di determinare che cosa vogliamo sia pubblico e differenziare ciò che non preferiamo. Ma la verità è che tutto Internet è interconnesso e ci sono registrazioni di tutto ciò che è memorizzato, condiviso e pubblicato. Pertanto, anche se cancelliamo fotografie o pubblicazioni, i fornitori di servizi hanno accesso a queste informazioni. Da qui la necessità di pensare sempre prima di pubblicare: ciò che pubblichiamo, dove e chi può accedere, e anche determinare, per quanto possibile, una corretta configurazione della privacy delle nostre reti.

Leggi anche:  Carta di credito biometrica: cos'è, come funziona e le sue caratteristiche

In aggiunta ai social network, gli esperti dicono che, nei prossimi anni , il gateway per i nostri dati e le informazioni personali saranno gli smartphone, in quanto questi non solo contengono fotografie e liste di contatti, ma documenti, le password, l’interazione delle applicazioni che vengono memorizzati. E questo implica dati privati ​​di grande importanza.

Ciò premesso, è essenziale avere un’impronta digitale positiva e una cura nel tempo, dal momento che chiunque può accedere con facilità, tutte le informazioni che esiste su una persona sulla rete.

 

Puoi cancellare la tua impronta digitale?

A livello di utente, eliminare completamente l’impronta digitale è praticamente impossibile perché, come abbiamo detto, anche se cancelliamo quel contenuto che non vogliamo più sia in rete, ci sono sempre registrazioni inerenti ad esso. Quello che possiamo fare è utilizzare le reti in modo corretto, essendo consapevoli che tutto ciò che pubblichiamo su Internet rimarrà nella rete per anni anche se lo cancelliamo.

Tuttavia, è vero che ci sono strumenti e professionisti nel mercato che sono responsabili di questo difficile compito. Ad esempio, c’è la possibilità di eliminare l’impronta digitale in Internet nel caso di morte dell’utente.