Sony dovrebbe presentare la nuova ammiraglia tra molto meno di 24 ore e a riprova di questo, è comparso il benchmark di una delle varianti. Si tratta del modello con 4 GB di RAM dell’Xperia XZ3 che, come al solito, è passato tramite la piattaforma Geekbench. Questa nuova informazione chiude sostanzialmente il cerchio su questo dispositivo tanto da lasciare alla compagnia solo l’onere di annunciare il prezzo ufficiale.

 

Sony Xperia XZ3

Come il report del test indica, e come già noi tutti sapevamo, speravamo o anche solo ipotizzavamo, lo smartphone è alimentato dal processore octa-core Snapdragon 845 di casa Qualcomm. Grazie all’accoppiata di 4 GB e di una velocità di clock impostata a 1.77 GHz, il dispositivo ha ottenuto un punteggio discreto e in linea con le altre ammiraglie. Nel test Single Core è arrivata ad ottenere 2330 mentre nel Multi Core è arrivata a 8665. Il software su cui girava il telefono era Android 9 Pie.

Leggi anche:  Radiazioni smartphone: il vademecum contro l'esposizione prolungata

sony xz3 benchmark

Per quanto i risultati siano in linea con gli altri smartphone alimentati dal, momentaneamente, processore di punta della compagnia americana, risultato un filino più bassi. La causa di questo è da imputare quasi esclusivamente alla RAM, ma sappiamo già che esiste la variante da 6 GB; l’unica cosa non ancora chiara in merito è quali mercati vedranno quale versione.

Per il resto comunque, sappiamo che lo smartphone avrà di base 128 GB di memoria interna, ma che sarà espandibile con le microSD. Sul retro sarà presente un unico sensore da ben 48 megapixel mentre quella frontale sarà di 13 MP. A livello di design non dovrebbe cambiare molto rispetto al’XZ2 Premium, ma si spera che il prezzo sia di molto più basso.