Call Center

Ricevere una chiamata da un Call Center è molto usuale, soprattutto se si ha cambiato gestore più di una volta o se si ha un contratto per la linea domestica. Nonostante molti operatori facciano solo il loro lavoro, alcune volt queste telefonate possono sembrare convincenti per l’offerta esposta, ma una volta accettata ci si ritrova vittime di un inganno.

Un inganno che si manifesta sotto diverse forma, alcune settimane fa sono arrivate segnalazioni riguardanti la truffa con il montaggio di chiamata, oggi vi esponiamo quelle che avvengono attraverso una doppia telefonata.

La doppia telefonata è un trucco usato da alcuni call center per indurre un determinato soggetto a cambiare operatore o tariffa poiché la sua risulta essere troppo alta per via di una finta rimodulazione.

Gli inganni dei call center

Questo inganno è molto disonesto poiché la persona che si tramuta in una vittima si ritrova in uno stato psicologico che la induce ad agire in una maniera che altrimenti non avrebbe fatto. Infatti, più volte, è capitato sentire dire “mi hanno aumentato internet a 30 euro al mese, ora passo a … perché lo fa a 23 euro”.

Leggi anche:  Truffe call center: il pericolo viene dagli operatori telefonici e dal trading online

Ovviamente sette euro in un anno possono fare la differenza e perché non cambiare operatore se si può risparmiare? Proprio per questo gli operatori dei call center chiamano più volte i soggetti, alcune volte anche facendo finta di essere determinati operatori per avvisarli di tariffe inesistenti o aumenti non ufficiali.

Al fine di difendersi è sempre utile non agire con fretta ma bensì contattare un numero verde, informarsi su internet e constatare se davvero una rimodulazione è in atto. In quel caso recedere dal contratto è gratuito e spetta al cliente, in caso contrario si andrà in contro a una penale, che non è sempre piacevole pagare.