Huawei Mate 20 Pro

Huawei Mate 20 e Huawei Mate 20 Pro sono stati certificati dalla Commissione Economica Eurasiatica secondo nuove indiscrezioni che hanno pubblicato perfino gli screenshot dei documenti della certificazione. Entrambi gli smartphone sono stati certificati dalla CEE insieme al dispositivo Huawei Y9 (2019).

Per rendere le cose più interessanti, sembra che sia Huawei Mate 20 che il Mate 20 Pro sono stati certificati con Android 9 Pie, il che suggerisce che potremmo vederli entrambi con l’ultima versione del sistema operativo mobile di Google già installata. Una versione arricchita anche dalla più recente interfaccia utente Huawei, la EMUI 9.

I due documenti però non hanno rivelato altri dettagli. Huawei dovrebbe annunciare questi due nuovi top di gamma nel mese di ottobre ma il produttore cinese non ha ancora fissato una data ufficiale per il loro lancio, il che è comprensibile dato che il mese di agosto non è ancora finito e alle porte c’è l’IFA 2018 di Berlino.

 

Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro, cosa ci dobbiamo aspettare da questi top di gamma

Entrambi gli smartphone sono attesi con un display particolarmente generoso che non è ancora chiaro se avrà il notch o meno. A giudicare dal design degli ultimi smartphone del marchio, affermiamo con certezza che sarà presente ma nuove indiscrezioni parlano della tacca solo su Huawei Mate 20 mentre Mate 20 Pro sfrutterebbe una soluzione differente.

Leggi anche:  Huawei batte Apple per il secondo posto nelle spedizioni globali di smartphone

In ogni caso lo schermo potrà essere utilizzato per ammirare gli scatti e i filmati che si potranno acquisire con le fotocamere posteriori il cui funzionamento sarà ancora una volta Made in Leica. Nello specifico, Huawei Mate 20 Pro dovrebbe avere una tripla fotocamera posteriore ancora più potente di quella in uso su P20 Pro.

In ogni caso il cuore di tutto il dispositivo sarà il processore Octa Core Kirin 980 a 64-bit che Huawei presenterà proprio all’IFA di quest’anno. Un SoC molto performante con GPU dedicata, modem di ultima generazione e almeno 6 GB di RAM. In realtà è troppo difficile parlare di memoria RAM e memoria interna perché le versioni potrebbero essere tante.

Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro certificati