Facebook abbandonato da UniCredit

Il social network Facebook ne sta passando di tutti i colori nelle ultime settimane. A scatenare tutto è stato lo scandalo Cambridge Analytica di qualche mese fa.

Successivamente ha avuto un crollo in borsa non indifferente, per questi ed altri motivi, una grande società ha deciso di abbandonarlo. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

UniCredit abbandona il social network Facebook, ecco perché

UniCredit ha deciso di interrompere qualsiasi rapporto commerciale con la piattaforma, ecco le dichiarazioni: “Abbiamo bloccato ogni interazione con Facebook perché non pensiamo che Facebook abbia un comportamento etico“. A pronunciare queste parole è stato l’amministratore delegato, Jean Pierre Mustier durante una conferenza stampa per la presentazione dei conti semestrali.

Mustier ha voluto sottolineare quanto l’istituto ci tenga ad un comportamento serio nell’ottica del business. Alla domanda se la decisione è legata al recente scandalo Cambridge Analytica, il banchiere ha risposto affermativamente. I rapporti interrotti sono quelli che riguardano le inserzioni pubblicitarie e le campagne marketing all’interno della piattaforma. Al momento Facebook non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione in merito.

Leggi anche:  Facebook ha finalmente ammesso di aver indagato su Soros

Il social network ha annunciato una serie di iniziative in seguito allo scandalo e anche la volontà di aiutare maggiormente i commercianti ed imprenditori locali. Sicuramente anche il recente crollo in borsa ha contribuito alla decisione presa da UniCredit, nonostante siano poche le aziende che hanno preso la stessa strada. Anche perché, Facebook sta continuando a macinare risultati molto buoni, con un 42% con 13.2 miliardi nel secondo trimestre. Chissà che dopo UniCredit, anche altri importanti istituiti decidano di chiudere i rapporti, per saperlo non ci resta che attendere.