Fibra Ottica offerteQuante volte avete sottoscritto un’offerta Fibra Ottica per poi ritrovarvi con in mano un pugno di mosche? Sicuri di entrare a far parte del mondo dell’ultra-broadband vi siete fiondati verso una proposta in apparenza conveniente, sicura ed affidabile incorrendo, vostro malgrado, in errore.

Da oggi si fa più chiarezza sui sistemi di rete e l’effettiva qualità del servizio. AGCOM dispone, infatti, l’uso di bollini identificativi.

 

AGCOM: nuovo sistema di etichette per qualità Fibra Ottica

Mentre realtà come Fastweb iniziano a concedere la Fibra Ottica Gratis ai clienti ADSL, vi sono dei provider che non sono espliciti e chiari nell’indicare la qualità del proprio servizio di rete, spacciando servizi di connettività di rete Standard come vera Fibra.

Leggi anche:  DAZN definito il "Netflix di calcio": gli abbonati Sky non possono firmare due contratti

A partire da oggi la situazione cambia in meglio per noi consumatori, visto che il Garante per le Comunicazioni ha previsto un nuovo sistema di etichettatura che identifica inequivocabilmente lo standard utilizzato. Abbiamo:

  • Bollino Verde con scritta “F” e sottotitolo “fibra”: per connessioni FTTH o FFTB (reale)
  • Bollino Giallo con scritta “FR” e sottotitolo “mista rame” o “mista radio”: per connessioni FTTC e FWA (ibrida)
  • Bollino Rosso con scritta “R” e sottotitolo “rame” o “radio”: per tutte le altre connessioni

AGCOM ha inoltre stabilito che gli operatori dovranno fornire info dettagliate sull’infrastruttura di rete ed indicazioni precise sulle soglie di download, upload e latenza.