BlackBerry KEY2Gli investitori sono ancora scettici nei confronti di BlackBerry, nonostante l’inversione dell’azienda con l’amministratore delegato John Chen. Il veterano del settore, nel 2013 ha acquisito il gigante della tecnologia canadese in difficoltà, ed è riuscito a risollevarne le sorti.

C’è stato molto ottimismo circa le operazioni della società durante il primo anno in carica di Chen. Inoltre, c’è stata una grande varietà di mosse audaci, inclusa l’effettiva chiusura della divisione hardware. Le azioni di BlackBerry sono attualmente scambiate a meno di 10 dollari, quindi sono approssimativamente in linea con la sua valutazione di fine 2014. Il prezzo delle azioni suggerisce che i commenti di marzo del signor Chen sul completamento dell’inventario di BlackBerry potrebbero essere stati prematuri. Oppure che l’azienda ha meno spazio per crescere di quanto inizialmente previsto dal dirigente.

Blackberry sta attraversando tempi difficili, nonostante i buoni propositi dell’amministratore delegato Chen

Gli sforzi di BlackBerry di abbandonare il settore hardware e concentrarsi maggiormente sulla sicurezza ha portato ad alcune modifiche. Oltre a concedere in licenza il suo nome a produttori di design come TCL Communication, sono riusciti a controllare il declino generale. Anche se l’ultimo report finanziario mostrava un calo dei ricavi. Le operazioni della società sono in realtà in crescita a un tasso annuo del 18% senza che il suo retaggio mobile legacy venga tenuto in considerazione. Andando avanti, la società di tecnologia di Waterloo è pronta a perseguire nuove partnership B2B con altri grandi nomi del settore come Samsung. Inoltre, continua a limitare gli sforzi per competere nel segmento dell’elettronica di consumo da solo.

Leggi anche:  Samsung: continua la collaborazione con uBreakiFix per le riparazioni dei Galaxy Note 9

Il BlackBerry KEY2 lanciato di recente da TCL ha ricevuto risposte ampiamente positive sia da parte di critici che di consumatori. Si prevede che supererà il suo predecessore del 2017 creato come parte della stessa partnership che era già stata internamente considerata un successo. Nel frattempo, l’attenzione di Chen si sta orientando verso vari software e servizi, in particolare quelli rivolti al campo dell‘Internet of Things e ai veicoli autonomi in particolare. Anche se avrà successo, questa strategia probabilmente non genererà grandi rendimenti fino a ben oltre il prossimo decennio, il che potrebbe spiegare la continua stagnazione delle azioni di BlackBerry, secondo alcuni analisti.