Da tempo, ormai, l’Intelligenza artificiale sviluppata da Google ha raggiunto la precisione necessaria per aiutarci nelle attività basilari come controllare la nostra agenda o il meteo del luogo in cui ci troviamo. Ad oggi, l’Assistente Google è in grado di prendere appuntamenti per noi senza che la persona dall’altra parte noti la differenza. Ci ricorda gli impegni nel breve periodo e può mandare messaggi.

La ricerca, tuttavia, non si ferma qui: la Google sta sviluppando funzionalità avanzate e molto presto avremo nel nostro palmo un dispositivo in grado di fare cose di cui oggi non pensiamo di aver bisogno. Il passo successivo è stato integrare il software in devi ce sempre più piccoli e discreti, da posizionare dove più pensiamo possano essere utili. Google Home Mini ne è l’esempio preminente: altoparlanti di dimensione ridotta in grado di ricevere comandi in ogni momento, in grado di confondersi col mobilio della casa.

Per attivare Google Home Mini basta la voce, in ogni momento. Se state decidendo cosa mettervi ma non avete ancora controllato la temperatura esterna, basterà chiedere e Google Home Mini comprenderà la domanda e troverà nell’arco di un secondo la risposta più adatta. Perdere il telecomando non sarà più un problema, perché l’assistente installato in casa è in grado di accendere e spegnere la TV, oltre che proiettare contenuti da Internet o Netflix.

 

Google Home Mini e Unieuro: l’intelligenza artificiale al servizio dell’uomo

L’assistente digitale è in grado di conversare come un essere umano: può prendere appuntamenti via telefono oppure rispondere direttamente alle domande che gli poniamo, da qualche mese anche in italiano.

Google Home è anche in grado di controllare le prese di corrente, regolando l’illuminazione e l’uso di elettrodomestici a distanza, grazie alle prese intelligenti presenti sul mercato. È in grado di monitorare i consumi ed è possibile impostare un timer per ridurre al minimo gli sprechi di energia elettrica. Se l’apparecchiatura presente in casa lo permette, regola il termostato alla termperatura ideale o a quella che più ci aggrada.

La novità, da oggi, è anche nel prezzo: da Unieuro è possibile acquistare ben due altoparlanti a 79 euro. I colori disponibili sono il bianco e il nero, ma non è necessario comperarli della stessa tinta per usufruire dello sconto. Se, invece, siete ineressati alla versione Home (più grande della Mini, ma provvista di touch screen) la trovate, sempre da Unieuro, a 149 euro.

Non perdete l’occasione di aggiornare la vostra abitazione: Google Home Mini è in grado di controllare qualsiasi dispositivo connesso al WiFi, in modo da rendere anche della semplice musica un’esperienza indimenticabile. Basterà, infatti, pronunciare un veloce comando per ascoltare la vostra playlist preferita direttamente da Spotify.

Organizzarvi non sarà più un problema: risparmiate tempo e fatica, affidando a Google Assistant il compito di ricordare la lista della spesa, aggiornandola quando vi viene in mente senza dover cercare il foglio di carta su cui annotarla; lasciate che sia lui a prendere i vostri appuntamenti e a scrivere i vostri messaggi. Il futuro è più vicino che mai e, con Google Home Mini, gli spalancherete le porte.