Sony PlayStation 5 VR
PlayStation 5 potrebbe esordire alla fine del 2020. È quanto sostiene l’analista Mat Piscatella di NPD Group aggiungendosi al coro delle indiscrezioni che più volte hanno indicato il 2020 come l’anno di PS5. In realtà la console potrebbe essere annunciata tra poco più di un anno per poi essere disponibile all’acquisto solo nel 2020.

LEGGI ANCHE: Netflix, finalmente arrivano gli abbonamenti a costo zero grazie a PlayStation

Se da un lato le indiscrezioni emerse fino ad oggi hanno per fonte alcuni addetti ai lavori vicini a Sony, l’esperto di NPD Group ritiene che PlayStation 5 arriverà tra due anni non solo per rinnovare l’esperienza videoludica ma anche per dare nuove spinte alle vendite di PS4.

L’esordio della nuova console avverrà con diversi titoli importanti, come GTA VICyberpunk 2077, The Last of Us 2, Death Stranding e Ghost of Tsushima che gli sviluppatori delle rispettive software house adatteranno anche alla console attuale garantendo almeno altri due anni di supporto e vendite.

Inoltre, è giunto il momento considerato che Microsoft ha già la sua Xbox One X sul mercato. Mat Piscatella continua aggiungendo che dalla prossima generazione di console, gli aggiornamenti hardware importanti saranno più frequenti passando dagli attuali 5 o più anni ad 1 o 2 anni.

Leggi anche:  SONY PS4: il bug che blocca la console e costringe all'hard reset del sistema

Questo vuol dire che PlayStation 5 verrà sostituita da PlayStation 6 entro il 2023, favorendo il diffondersi delle nuove tecnologie. Noi non crediamo che sarà davvero così ed il perché è presto detto: il mercato delle console  non è così saturo come quello degli smartphone.

 

PlayStation 5, cosa dobbiamo aspettarci in attesa del 2020

Inoltre, rispetto a quest’ultimo, gioca un ruolo importantissimo l’ottimizzazione che permette di sfruttare un determinato hardware per moltissimo tempo. Meglio ancora se la base di partenza è più che potente. Nel caso specifico di PlayStation 5, Sony potrebbe scegliere un processore ZEN con 8 core e una GPU basata su Navi di AMD.

Un mix in grado di assicurare una potenza di elaborazione pari a 15 TFLOPs, complice anche una memoria RAM da 14 o 24 GB GDDR6 e l’utilizzo di SSD per la memoria interna. Dovrebbe esserci anche la retrocompatibilità con PS4. Il tutto offerto ad un prezzo che dovrebbe mantenersi vicino a 399 dollari.