Google Assistant ActionsLe Actions di Google Assistant sono divenute di pubblico accesso ai Beta Tester dopo una decisione interna che concede la compartecipazione pubblica alle opere di affinamento ed ottimizzazione delle funzioni da relegare all’assistente vocale di Mountain View. Si tratta di un cambiamento fondamentale. Scopriamo di più.

 

Google Assistant: Actions in test per tutti

Al Google I/O 2018 si sono definiti i nuovi standard di crescita in relazione agli ecosistemi di assistenza vocale della compagnia di Mountain View ed in particolare un supporto esteso per le Actions da volersi per il controllo e l’attuazione di dispositivi e soluzioni integrate e/o di terze parti.

Oggi aumenta il bacino di test includendo non soltanto i tester interni alla compagnia ma anche quelli esterni, ovvero sia gli utenti che saranno invitati direttamente dallo sviluppatore al fine di fornire un supporto che consenta di rilasciare un prodotto più stabile fin da subito.

Si prevederanno due tranche di rilascio per le soluzioni non definitive, una Alpha Version ed una Beta Version Release, la prima  più instabile dal punto di vista software e la seconda molto vicina alla concessione stabile. In ogni caso lo sviluppatore che invita l’utente riceve da questi l’approvazione o meno a partecipare ai test e sempre all’utente sarà data anche facoltà di decidere in qualsiasi momento di uscire dal test attraverso la sezione “Servizi“, momentaneamente assente ma in via di implementazione a breve termine.