Amazon sembra essere pronta per lanciare il suo primo prototipo di robot domestico. Amazon Alexa sarà il cuore pulsante di Vesta. Si tratta di un robot che va al di là dell’essere solamente un semplice speaker, si tratta di un prodotto che si avvicina sempre più ad una nuova tecnologia.

Il suo nome, come anticipato dal titolo, dovrebbe essere Vesta, le informazioni che abbiamo a riguardo sono davvero ancora molto poche, però siamo tutti curiosi si sapere cosa sarà in grado di fare.

 

Amazon Vesta sta per arrivare, ecco cosa sarà in grado di fare

Il progetto è ancora segreto, ma le prime indiscrezioni arrivate da Bloomberg riportano che a supervisionare la sua realizzazione ci sia Gregg Zehr. Zehr è il capo della divisione ricerca e sviluppo della piattaforma ed è anche responsabile di alcuni progetti molto innovativi dell’azienda. Per esempio ha contribuito alla realizzazione del Kindle e degli speaker Echo.

Il progetto del robot Vesta è in lavorazione da molti anni, ma ora sembrerebbe essere arrivato il momento della sua concretizzazione. L’obiettivo infatti è quello di farlo debuttare già nel 2019, alcuni dipendenti dell’azienda, entro fine anno, saranno chiamati a provare il robot all’interno delle proprie case. Il robot Vesta potrebbe accorpare tutte le innovazioni studiate in questi anni nei laboratori della società.

La forma al momento è ancora sconosciuta, sappiamo però che non si tratterà di un semplice speaker da appoggiare su un mobile. Sarà infatti capace di muoversi grazie a dei sensori ottici, software di computer vision e telecamere molto avanzate che saranno in grado di riconoscere l’utente. Potrebbe essere addirittura in grado di riconoscere l’umore dell’utente grazie alle analisi della voce di Alexa. Il robot non sarà in grado di spostare oggetti o altre funzioni simili, ma potrà aiutare l’utente nelle sue ricerche attraverso dei comandi vocali. Non ci resta che attendere maggiori informazioni, per il momento possiamo dirvi che sarà l’inizio di una nuova era tecnologica.