WhatsApp: 5 nuove funzioni e trucchi che l'app vi nasconde ogni giorno

Dopo aver speso tante parole nelle scorse settimane, finalmente possiamo dare l’ufficialità: la funzione da incubo per WhatsApp è in arrivo per tutti gli utenti. La piattaforma di messaggistica istantanea a breve (si parla di mesi, se non anche di settimane) sarà caratterizzata dalla presenza di pubblicità commerciali.

Tutto nasce da Facebook. Era il lontano 2014 quando la galassia social acquista il servizio già mainstream nel mondo. Da allora tutto il team di Mark Zuckerberg ha spinto verso la produttività della piattaforma. Essendo stati banditi gli allora indispensabili abbonamenti annuali le rendite sono calate.

 

WhatsApp tra Facebook e la pubblicità

Nonostante, come tutti sanno, non c’è un vero problema di liquidità (le ricchezze del social sono quasi infinitie) nella stanza dei bottoni di WhatsApp stanno seriamente pensando a risorse aggiuntive per suo futuro.

Leggi anche:  WhatsApp: con queste 3 funzioni nascoste potete avere molto di più dalla piattaforma

Le ads, dalle ultime indiscrezioni, sono fortemente caldeggiate dalla Facebook. Sarebbe stato proprio Mark Zuckerberg in persona a chiedere una maggiori entrate dalla chat, anche per recuperare l’ingente investimento di quattro anni fa. Le pubblicità avrebbero un senso proprio per il raggiungimento dell’obiettivo.

Le inserzioni, in una fase iniziale, saranno disponibili solo per la versione soprannominata Business. A breve però saranno disponibili per tutto il miliardo di iscritti su scala globale.

Il pericolo però non è poi così catastrofico. Gli annunci, secondo quanto si apprende, saranno quasi invisibili e dureranno solo pochi secondi.