Apple vuole sostituire il cavo Lightning con uno waterproof
Apple vuole sostituire il cavo Lightning con uno waterproof

Secondo indiscrezioni, Apple avrebbe depositato due nuovi brevetti che vedono come protagonista un nuovo cavo di ricarica resistente all’acqua.

Dopo i brevetti di cui abbiamo parlato pochi giorni fa, che riguardano la tastiera resistente ad acqua e polvere, sembra che ora l’azienda di Cupertino voglia seguire la stessa strada ma con il cavo di ricarica.

Apple vuole sostituire il cavo Lightning con un cavo waterproof

Il cavo Lightning siamo abituati ad utilizzarlo dal 2012, quando ha sostituito il famoso Dock. Ora, Apple starebbe pensando di rivoluzionare un’altra volta il metodo di ricarica dei suoi dispositivi. Stiamo parlando di una soluzione proprietaria dell’azienda e non della classica USB-C. I due nuovi brevetti sono stati pubblicati su Patently Apple e poi ripresi anche da Forbes.

Dopo la notizia della tastiera resistente all’acqua, sembra proprio questo l’argomento sul quale vuole focalizzarsi l’azienda. Siccome ogni porta d’entrata rappresenta un rischio di entrata per liquidi e polvere, Apple starebbe pensando di sostituire il cavo Lightning. Dai brevetti registrati si può intuire che i cavi a cui pensa l’azienda siano molto simili ai Lightning. Solamente il connettore cambia, anziché essere piatto avrebbe una forma svasata.

Il connettore di questa forma, quando inserito nell’apposito vano di ricarica, garantirebbe la formazione di una sorta di “vuoto” che non farebbe passare liquidi e polvere all’interno. L’unica pecca di questo nuovo cavo è la difficoltà con cui si andrebbe a staccare il dispositivo dalla ricarica essendo molto più aderente. Per questo motivo Apple starebbe anche pensando ad un possibile comando software che, una volta attivo allenterebbe la presa del connettore. Rendendo così più facile la sua estrazione dal dispositivo.

Ovviamente, come vi ripetiamo sempre, si tratta solamente di brevetti, non è detto quindi che verranno realizzati dall’azienda. Ci resta solo da attendere magari qualche dichiarazione da parte dell’azienda. Magari verranno presentati in contemporanea al lancio dei nuovi iPhone e MacBook nel mese di settembre.