Liste di FacebookCome parte del suo impegno costante per ripulire la sua reputazione, Facebook inizierà presto a utilizzare volantini cartacei di vecchio stampo per verificare la posizione di chiunque acquisti annunci relativi alle elezioni negli Stati Uniti.

Le cartoline includeranno un codice univoco, di cui gli inserzionisti avranno bisogno per dimostrare di essere nel paese di riferimento. I codici saranno necessari per chiunque desideri inserire un annuncio che menzioni un candidato.

È illegale per i cittadini stranieri donare o spendere denaro per le elezioni federali, statali o locali negli Stati Uniti. Katie Habarth, direttore globale dei programmi di politica dell’azienda, ha detto a Reuters che le cartoline “non risolveranno tutto”. Esse, però, sono il metodo migliore per prevenire simili intromissioni in futuro.

Bisogna fare in modo che il tempo trascorso su Facebook sia tempo ben speso.

Trattasi di mezzi antisocial. Alla fine dello scorso anno, Facebook ha identificato almeno 470 pagine e account falsi. Sono stati spesi un totale di 100.000 dollari per gli annunci di tali pagine. In una dichiarazione, la società ha detto che i conti erano collegati tra loro e probabilmente hanno avuto origine in Russia.

Questi annunci non menzionavano candidati particolari. Quindi non erano coinvolti dal nuovo sistema di verifica. Facebook ha concluso di essere destinato a diffondere messaggi controversi su argomenti delicati come i diritti per avere un’arma. “Il mondo si sente ansioso e diviso, e Facebook ha molto da fare a riguardo”, ha dichiarato Mark Zuckerberg.

Facebook si aspetta che il nuovo sistema sia in vigore prima delle prossime elezioni di settembre. La compagnia non ha ha menzionato le pubblicità elettorali di questo tipo in nessun altro paese. L’annuncio è arrivato un mese dopo che l’amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, ha riconosciuto che l’interferenza politica era un problema reale sulla rete e si è impegnato ad affrontarlo.