wind treWind sta completando la fusione con Tre Italia e nel giro di 12/18 mesi secondo Jeffrey Hedberg, amministratore delegato di Wind Tre, la rete della nuova società diventerà la migliore presente sul mercato Italiano ma purtroppo si inizia veramente male, infatti, in queste ore diversi clienti hanno riscontrato dei disservizi molto seri sulla rete in fibra FTTH di Infostrada

“Stiamo consolidando il processo di integrazione e lavorando sul team e sulle persone. Nel 2018 saremo ancora più stabili e posso garantire che siamo a buon punto per condurre la società in un ulteriore periodo di crescita e di sviluppo attraverso la creazione di un player che ha il digitale nel suo Dna”, afferma Jeffrey Hedberg continuando: Ora abbiamo lanciato 3Fiber,ricorda il Ceo, la nuova linea di offerta che posiziona il marchio 3 anche come operatore integrato, fiisso-mobile ed entro 12-18 mesi avremo la migliore rete mobile italiana. Ora stiamo consolidando il network in tante città. Ricordo che abbiamo messo in programma 6 miliardi di euro in investimenti nelle infrastrutture digitali per i prossimi anni”.

Wind Tre, la migliore rete in Italia?

Purtroppo le dichiarazioni arrivano in un brutto momento, infatti, i clienti fibra FTTH di Infostrada che hanno un modem Alcatel/Nokia hanno riscontrato una serie di gravi problemi che hanno interrotto il funzionamento della rete per diverse ore e anche in queste ore stanno arrivando ulteriori segnalazioni di problematiche relative alle connessioni in fibra ottica.

Jeffrey Hedberg inoltre ha dichiarato: “Con Open Fiber, la partnership è strategica e valida fino al 2024. Proprio in questi giorni abbiamo esteso la collaborazione per i servizi FTTH a i Giga in ulteriori 258 città.“. Sicuramente la fusione delle due compagnie telefoniche permetterà a Wind Tre di contrastare l’egemonia di Vodafone e TIM anche se la strada sarà lunga e tortuosa visto i vari problemi che stanno affliggendo da mesi i clienti sia Wind che Tre.