Xiaomi, il successo del marchio smartphone cinese sembra aver partecipato al Wireless Power Consortium, un consorzio tecnologico multinazionale, conosciuto per promuovere l’adozione della tecnologia di caricamento wireless Qi.

Xiaomi entra nel gruppo dei dispositivi che supportano la ricarica Wireless

 

Sebbene l’azienda non abbia ufficialmente annunciato di aver aderito al consorzio, è stata individuata nell’elenco dei membri del WPC, grazie a GSMArena sul sito ufficiale. A quanto pare, sembra che Xiaomi intenda introdurre la funzionalità di ricarica wireless nei suoi prossimi dispositivi. Forse, il prossimo smartphone di punta, lo Xiaomi Mi 7 potrebbe essere il primo ad arrivare con la funzionalità di ricarica senza fili.
Dalle relazioni esistenti, si ipotizza che il top di gamma di Xiaomi del 2018, il Mi 7 potrebbe presentare un display OLED da 6 pollici realizzato da Samsung.

Lo smartphone dovrebbe essere equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon 845, accoppiato con 6GB / 8GB di RAM. Il Mi 7 dovrebbe continuare ad avere una scocca posteriore, costruita in ceramica, come visto sul modello esistente, il Mi 6. Inoltre, la telecamera posteriore potrebbe essere costituita da un doppio sensore. Lo Xiaomi Mi Mix 2 ed il Mi Note 3, i recenti modelli di fascia alta lanciati dalla società, non presentano il supporto alla ricarica senza fili e questa è una caratteristica che i fan di Xiaomi attendono da tempo. Detto questo, si tratta, sicuramente, di una grande notizia per gli utenti che impazienti di vedere la ricarica wireless sui telefoni della casa cinese.

L’introduzione di questa tecnologia sui device, è iniziata alcuni anni fa con Google e Nokia, successivamente, questa caratteristica è diventata una prerogativa obbligatoria anche per le altre case, in particolare Samsung ed LG. Mentre i big di Android stanno portando avanti questa politica da diverso tempo, anche Apple, solo con i nuovi iPhone, ha iniziato ad adottare la stessa soluzione. Apple è l’industria che si è unita più recentemente alla compagnia nel Febbraio di quest’anno. Xiaomi, potrebbe rappresentare la prossima grande compagnia ad entrare in questo speciale Wireless Power Consortium.