googleapp2-357x450

Quante volte è capitato di trovare sul Play Store delle applicazioni che si rivelavano essere veri e propri cloni? se installate molte app sui vostri device, sicuramente almeno una volta vi sarà capitato. Il motivo della presenza di simili software può essere diverso: intenti malevoli o semplicemente si vuole “sfruttare” il successo di altri sviluppatori. 

Google, dal canto suo, è perfettamente consapevole del “problema”, tanto che a luglio 2013 ha inviato la richiesta di registrazione di un brevetto per eliminare qualsiasi clone. Quest’oggi, finalmente, la richiesta è stata soddisfatta e, come potete notare dall’immagine sovrastante, il sistema consiste nel comparare il codice di app diverse, nel tentativo di verificare troppe similitudini.

Leggi anche:  Android: 7 app gratis irrinunciabili e decine di giochi e Temi omaggio nel Play Store

Al termine della valutazione, ogni app riceverà un proprio “punteggio di affinità” e, molto probabilmente, le applicazioni più sospette verranno automaticamente eliminate dal Play Store.

Al momento, comunque, non è stata applicata alcuna modifica alle policies dello store online, forse Google ha già risolto il problema. Speriamo comunque che non capiti mai più.

via