Hoverwatch è un software per spiare chiunque utilizzi un dispositivo Android. Consente il monitoraggio delle attività di smartphone e tablet (anche PC Windows o Mac) senza la necessità di essere in prossimità di questi dispositivi. Una volta installata sui device, basta sedersi comodamente di fronte al proprio computer per iniziare l’attività di spionaggio. Che siate un boss aziendale che non si fida della produttività dei propri dipendenti, o semplicemente dei genitori apprensivi, Hoverwatch potrebbe fare al caso vostro.

Come installare Hoverwatch per spiare chi vuoi tu

Hoverwatch
il GPS viene utilizzato anche senza che sia attivo

Installare Hoverwatch è abbastanza facile, basta seguire alcuni passaggi. Tutto ciò che vi serve è creare un account sulla piattaforma ufficiale, seguendo la procedura passo passo. Subito dopo aver fornito mail e password, vi verrà chiesto di scaricare il software sul dispositivo di destinazione direttamente dal sito. Android vi bloccherà l’installazione, quindi assicuratevi di abilitare i software di terze parti nelle impostazioni di sicurezza. Una volta completata il processo, vi verrà fornito un PIN a 4 cifre per aprirla tutte le volte. Chiedete di far sparire l’app dal device, la quale potrà essere riattivata tramite la stringa ***PIN### digitata sulla tastiera digitale del terminale. Ora siete pronti: aprite il sito web, inserite mail e password e iniziate il monitoraggio.

Elenco delle features per lo spionaggio

Hoverwatch
screenshot della schermata principale – tablet Android
  • Screenshot e foto: tutto quello che viene visualizzato sul desktop del dispositivo incriminato sarà fotografato a intervalli regolari, così come il suo utilizzatore tramite la camera frontale.
  • Calendario Google: si può consultare tutto il Google Calendar o le più generali “to do list” presenti nel terminale. Ormai sempre più persone trovano utile registrare i loro impegni sui promemoria o sui calendari virtuali: l’app non se li fa sfuggire.
  • Chiamate, SMS e rubrica: le funzioni telefono del dispositivo sono costantemente sotto il controllo di Hoverwatch. Le attività sulla rubrica, gli SMS e le chiamate sono tutte accessibili. Le conversazioni vengono registrate in file audio e gli SMS monitorati senza fatica.
  • Cronologia Internet: L’indirizzo IP consultato, a che ora e per quanto, condito magari da qualche screenshot. Insomma, se l’utente naviga in giro per il web, voi lo saprete e conoscerete tutto quel c’è da sapere sulle pagine visitate.
  • Sostituzione della carta SIM: con questa applicazione mobile sarete in grado di spiare un utente anche se sostituisce la carta SIM del dispositivo, ricevendo una notifica istantanea appena Hoverwatch si accorge del cambio.
  • Monitoraggio GPS: l’app ha accesso, senza farsi notare, al GPS per visualizzare la posizione dell’utente del dispositivo senza che lo stesso strumento sia attivo.
  • Spionaggio dei social media: si possono visualizzare le attività sui social media come Whatsapp, Facebook e tante altri servizi. Non solo, saranno a vostra disposizione ogni singolo file (foto, video o audio) che è stato inviato durante la comunicazione tra utenti.
  • Modalità Stealth: ultima ma non meno importante, è che Hoverwatch può rimanere completamente ignoto all’utente che se lo ritrova installato a sua insaputa sul device. Non si vede nelle app installate e non appare nei programmi in esecuzione.

Esperienza d’uso nel quotidiano

Hoverwatch
uno screenshot fatto dall’app mentre ero sul nostro canale Youtube

Ho usato la versione di prova della durata di quattro giorni, cosa che potete tranquillamente fare anche voi registrandovi sul sito ufficiale. Attenzione però: vi informo sin da subito che se volete salvare i dati raccolti in questi 4 giorni di attività a zero euro dovete sbrigarvi. Alla scadenza della prova, nessun report sarà più disponibile a meno che non vi abboniate al servizio. Dobbiamo dire che effettivamente la quantità d’informazioni monitorate da Hoverwatch è impressionante. Ho notato però  che i report dettagliati sono un po’ lenti, nonostante abbiamo impostato una frequenza di aggiornamento alta. Stessa cosa avviene con gli screenshot che non sempre appaiono a schermo se richiediamo il refresh della pagina.

Prezzi e modalità di abbonamento

Hoverwatch
uno screenshot delle modalità di abbonamento

Un’app così portentosa la vorrebbero avere tutti. Ovviamente non funziona alla perfezione, ma va comunque alla grande per esigenze dell’utente medio-avanzato. Hoverwatch potrebbe essere davvero una killer application se solo fosse curata di più. Ciò non toglie, però, che aggiornamenti futuri possano migliorare ancor di più la situazione, che comunque di per sé è buona. I prezzi variano in base a quanti dispositivi si vogliono controllare: più è alto il numero di device da spiare e più si risparmia, soprattutto se si sceglie l’abbonamento annuale.

Conclusioni

Per chi è alla ricerca di un servizio di monitoraggio delle attività altrui, Hoverwatch sembra essere l’app perfetta. Grazie al servizio offerto da Refog, una società nata nel 2002, potrete finalmente controllare e spiare qualsiasi dispositivo mobile desiderato. In maniera facile, veloce e, più o meno, economica. Hoverwatch, infatti, è uno dei servizi del suo genere più economici ma al tempo stesso performanti. Manca poco perché Refog offra un servizio di spionaggio praticamente perfetto ma, d’altronde, è alla prima versione quindi siamo fiduciosi. Vi ricordiamo, infine, che spiare uno smartphone altrui è reato in Italia, salvo alcune eccezioni (se l’altra persona è d’accordo o se le politiche aziendali lo consentono).

Hoverwatch

Abbonamento da 8,33 euro
Hoverwatch
8.3

Funzionalità d'uso dell'app

9.0 /10

Efficacia e varietà delle feature spiate

9.0 /10

Precisione e affidabilità

7.0 /10

Prezzo e modalità di abbonamento

8.5 /10

Facilità di download

8.0 /10

Pro

  • Incredibile sistema di spionaggio
  • Modalità stealth efficace
  • Prezzo abbordabile

Contro

  • Sistema alle volte impreciso