Questo San Valentino potrai utilizzare frasi alternative nella tua storia d’amore. Un nuovo progetto della scienziata Janelle Shane offre una frase romanzata sulle caramelle a cuore, sostituendo le frasi standard di Hallmark con messaggi generati da una rete neurale.

“È così affascinante osservare questo algoritmo che cerca di incantare gli umani, in parte perché la sua unica motivazione è fare un buon lavoro, in parte perché un buon lavoro è così arbitrario”, ha detto Shane a Inverse.

“Non sa cosa significhi ‘dolce’ – o che quando si cambia una delle e ad una a non diventa più così attraente. Perché amare gli insetti e non amare le paludi?”. In passato, la ricercatrice ha addestrato reti neurali per scrivere bozze di ricette e inventare nomi Pokemon, e così via.

Dopo un post sul suo progetto, il Twittersphere è andato in giro per le frasi delle caramelle, che danno un nuovo significato al termine “dolce nullità”. Al momento della stesura, il suo post era piaciuto più di 2.400 volte ed è stato retwittato oltre 1.500 volte.

Non è la prima incursione di Shane con l’umorismo computazionale. “Gli umani sono strani”, ha affermato, “l’algoritmo lo indica inevitabilmente.”

Il progetto di Shane ha esemplificato uno degli attributi che definiscono le reti neurali generative. Poiché operano a livello di personaggio, non si occupano del significato di parole e frasi. Piuttosto, notano i modelli in un set di dati (in questo caso, un assortimento di frasi di cuore di caramelle), e organizzano le lettere in base a tali modelli. Ciò porta le reti neurali a formulare frasi che non si presenterebbero a un umano, mentre suonano ancora stranamente reali.

Leggi anche:  Geekbuying, San Valentino vi svuota il portafogli: sconti spettacolari

I risultati sono esilaranti. “BE MINE” sostituiti da frasi senza senso come “STANK LOVE” e “LOVE 2000 HOGS YEA”. Le frasi generate esistono da qualche parte nello spazio tra il doggo-parlante e il linguaggio infantile, quindi si adattano bene. Lievi errori di ortografia, come “doge” e “smol”, sono un filo conduttore dell’umorismo di Internet, e nessuno fa errori di battitura simili a una rete neurale.

La ricercatrice ha dichiarato: “Non puoi svenire sui messaggi romantici della rete neurale, ma stavi davvero per essere travolto da una caramella che diceva: “CHIAMAMI?” Inoltre, la bellezza è negli occhi di chi guarda. Francamente, trovo che ‘ALL HOVER’ sia molto affascinante”.