Intorno alla fine del 2013 è stato lanciato l’iPhone 5c, un iPhone con scocca colorata e struttura in plastica. Subito, il terminale suscitò grande interesse proprio per la sua progettazione diversa dagli altri smartphone. L’iPhone 5c, al lancio, presentava un prezzo decisamente più conveniente rispetto al resto dei modelli. A distanza di qualche anno, potrebbe accadere lo stesso, con una nuova variante più economica del nuovo iPhone X. Sembra un ipotesi non pienamente realizzabile ma l’ultimo concept creato dal famoso designer Martin Hajek potrebbe diventare realtà.

Apple potrebbe conquistare anche la fascia media del mercato

L’iPhone Xc è simile all’iPhone 5c e mostra una finitura di plastica lucida colorata. Il design rispecchia molto quello dell’iPhone X, incluso il notch nella parte superiore. Uno dei vantaggi dell’iPhone Xc è che il retro non presenta la scocca in vetro, molto più delicata. Inoltre, il prezzo di vendita potrebbe essere molto inferiore rispetto all’iPhone X e non presenterà costi di riparazione elevati. L’iPhone Xc dovrebbe presentare una fotocamera Truedepth per le funzionalità relative alle Animoji ed al Face ID. Inoltre, il dispositivo sarà dotato del supporto per la ricarica wireless, nonostante la mancanza del vetro sul retro.

Va da sé che un iPhone più economico con supporto alla ricarica wireless potrebbe riscuotere un grandissimo successo. Il nuovo smartphone potrebbe disporre di un display LCD invece che di un display OLED come visto nell’iPhone X. Se andiamo ad analizzare questa mossa, possiamo pensare che Apple sia intenzionata a catturare clienti anche nel segmento medio del mercato. Il rapporto riferisce anche di un possibile prezzo di vendita, che dovrebbe essere compreso tra i 449 ed i 549 dollari. Vedremo se queste informazioni verranno confermate o meno.