TIM

Siete in vacanza, in un posto talmente affollato che non riuscite a collegarvi ad internet con rete mobile? In estate, con i luoghi di mare presi d’assalto, questo problema attanaglia migliaia e migliaia di individui che vogliono concedersi un periodo di relax senza per questo rinunciare alla connessione.

TIM si impegna in Sardegna

TIM – azienda leader che controlla gran parte dei terminali nazionali – durante questa stagione ha ricevuto molte segnalazioni da una regione in particolare: la Sardegna. Per tal ragione, sull’isola che ogni anno è presa d’assalto dai turisti, il provider italiano ha scelto di implementare la potenza delle sue reti mobili.

Il gestore ha installato proprio in queste ore 16 nuove antenne su degli impianti mobili. Le piccole strutture sono state poste in luoghi strategici dove l’afflusso di gente è maggiormente intenso durante il periodo estivo.

Per la precisione TIM ha potenziato le seguenti aree:

  • Cardedu, San Teodoro, Cala S. Caterina e Porto Sa Ruxi (Villasimius)
  • Tuerredda (Teulada)
  • Torre di Bari e Spiaggia di Cea (Bari sardo)
  • Is Arutas e Mari Ermi (Cabras)
  • Cala di Volpe, Porto Cervo, Liscia di Vacca, Poltu Quatu e Cala Granu (Arzachena)
  • Cala Pira (Castiadas)
  • Marina di Gairo (Coccorrocci)
Leggi anche:  Tim, Wind, Vodafone e Tre nei guai per la fatturazione mensile, Agcom interviene

Se siete quindi tra i fortunati turisti in vacanza in Sardegna non dovreste più avere problemi di connessione. Grazie a TIM le vostre ferie non coincideranno per forza di cose con l’isolamento dal mondo.