Google Maps

Google Maps da semplice app di stampo geografico ora è una vera e propria piattaforma completa, in grado di contribuire alla navigazione, alla segnalazione dei luoghi ed in grado di fornire informazioni rilevanti per programmare un viaggio, una visita o una gita in un determinato posto. Con i nuovi aggiornamenti degli ultimi mesi, Google si è aperta al pubblico, sempre più importante per dare e fornire segnalazioni su centri di interesse.

Questa apertura al pubblico è fondamentale anche per abbattere ogni tipologia di barriera architettonica, visto che BigG con i frequenti update sta promuovendo l’ingresso di nuovi filtri che indicheranno l’accessibilità di un posto a tutti gli individui impossibilitati di deambulare con indipendenza.

Tutto ciò sarà possibile grazie al nuovo tool presente nella sezione “Contribuisci” di Google Maps. Compilando e descrivendo le varie informazioni riguardo un luogo, l’esploratore potrà anche segnalare la presenza di strutture accessibili con sedia a rotelle. In questo modo, quando gli altri utenti andranno a verificare i dettagli riguardo un punto desiderato, saranno in grado di scoprire se questo è privo di barriere architettoniche.

Per ora questo tipo di aggiornamento è disponibile solo negli Stati Uniti, anche se le possibilità di vedere questo update anche in Europa sono molte nei prossimi mesi.

Mai come questa volta ci sentiamo di sottolineare l’importanza della nuova funzione messa a disposizione per Google Maps.