Android O
Android 8.0 O: previsioni dell’aggiornamento per i vari OEM

Quando potrò aggiornare il mio dispositivo ad Android O? Se questo è il dubbio che vi attanaglia in questo momento, allora siete capitati proprio nel ‘posto’ giusto. In questo approfondimento, infatti, andremo a prendere in considerazione le tempistiche che i vari produttori potrebbero impiegare per aggiornare i propri device alla nuova major release del robottino verde.

Stando al report stilato dai nostri colleghi di Android Authority, grazie al quale abbiamo potuto stilare l’articolo che state leggendo in questo momento, quest’anno sarà possibile installare l’aggiornamento a partire dal prossimo agosto. Si inizierà prima con i dispositivi “made in Mountain View” — Google Pixel, Google Pixel XL e i Nexus che supportano l’upgrade — e poi si procederà con gli altri produttori, come Samsung, LG, Huawei e via discorrendo tutti gli altri OEM.

Prima di scendere nel dettaglio di questo report, è doveroso fare però un piccolo preambolo. Quanto presto il proprio smartphone otterrà il tanto atteso aggiornamento ad Android O, dipende da tutt’una serie di fattori che bisogna tenere in considerazione: alcune legate al dispositivo in sé per sé, altre legate all’area geografica in cui si vive e altre legate al produttore. E a proposito dei produttori… Analizzando i comportamenti assunti negli scorsi anni dalle aziende che realizzano gli smartphone e tutti gli altri dispositivi Android presenti sul mercato, è possibile fare dei pronostici più o meno accurati che ci permetteranno di rispondere alla domanda che ci siamo posti all’inizio: quando potrò aggiornare il mio dispositivo ad Android O?

Android O: il “pronostico” di quando verranno aggiornati i dispositivi dei vari produttori

Google

Google sospende alcuni account

Come riportato da Android Authority, Google non ha ancora confermato ufficialmente quando sarà reso disponibile Android O sui propri dispositivi. La società di Mountain View ha semplicemente detto che la release finale del nuovo major update del proprio OS sarà rilasciata nel Q3 2017 (fra luglio e settembre). Dato che negli anni passati, questo evento è accaduto quasi sempre ad agosto, non vediamo perché non dovrebbe essere così anche quest’anno.

Se i dispositivi “made by Google” verranno aggiornati praticamente non appena verrà rilasciata la “Final Release” di Android 8.0 O, non si potrà certo dire lo stesso dei dispositivi realizzati da tutti gli altri produttori di smartphone e dispositivi mobili. In media è necessario attendere da tre mesi (per i più fortunati) ad un anno circa (praticamente quando verrà annunciato Android P, saranno ancora pochi ad aver ricevuto Android 8.0 O).

PRONOSTICO: Agosto 2017

Samsung

Samsung Galaxy S8

Samsung negli anni passati ha sempre garantito un supporto di almeno due anni per quanto riguarda l’aggiornamento dei propri dispositivi. Tuttavia il colosso sudcoreano non fa della tempestività la sua caratteristica principale. Spesso e volentieri il produttore di Seoul ha aggiornato i propri dispositivi con qualche mese di ritardo rispetto ad altri produttori. Il motivo di questa lentezza nel rilasciare l’aggiornamento? L’enorme mole di dispositivi da aggiornare — fra cui le serie: Galaxy Sx, Galaxy Note x, Galaxy Ax, Galaxy Cx, Galaxy Jx, ecc. — nonché alcuni accordi commerciali con le telco di diversi paesi, accordi che di certo non favoriscono la rapidità del rilascio delle varie major release.

Sicuramente quest’anno i primi dispositivi Samsung che riceveranno l’aggiornamento ad Android O saranno gli attuali top di gamma: Galaxy S8 e Galaxy S8+. Anche Galaxy Note 8 (non ancora presentato ufficialmente) sarà uno dei primi dispositivi Samsung a ricevere la notifica dell’aggiornamento. Quando sarà disponibile quindi l’aggiornamento? Orientativamente sarà necessario aspettare gennaio o febbraio del 2018. I primi utenti a riceverlo saranno gli utenti sudcoreani. Un mese più tardi tutti gli altri utenti dovrebbero ricevere l’aggiornamento sui propri S8. Pertanto non aspettatevi di aggiornare ad Android 8.0 O nel 2017, se siete possessori di un device Samsung.

PRONOSTICO: Gennaio / Febbraio 2018

LG

Rimaniamo in terra sudcoreana e vediamo cosa aspettarci da LG. Negli anni precedenti LG si è comportata piuttosto bene per quanto riguarda la tempestività degli aggiornamenti. Basti pensare quando avvenuto lo scorso anno con il V20, presentato nel settembre del 2016 con Android 7.0 Nougat presintallato. Quest’anno potrebbe accadere qualcosa di simile con il V30, la cui presentazione è attesa per il 31 agosto.

Anche gli altri smartphone dell’azienda hanno ricevuto l’aggiornamento a Nougat abbastanza velocemente, a pochi mesi dal rilascio della release finale. Per tale ragione possiamo aspettarci che anche quest’anno l’aggiornamento ad Android 8.0 O sarà reso disponibile entro due o tre mesi dal rilascio della versione finale da parte di Google.

PRONOSTICO: Ottobre / Novembre 2017

Sony

Sony Xperia Z5

In questi ultimi anni Sony ha migliorato molto le sue tempistiche per quanto riguarda gli aggiornamenti alle nuove major release di Android. Comunque sia Sony, così come fanno gli altri, produttori privilegerà i suoi top di gamma per quanto riguarda il rilascio dei nuovi update, uno su tutti l’Xperia X7 Premium. A differenza di LG, però, è improbabile che il nuovo flagship Sony atteso ad IFA 2017 ospiti a bordo Android O. Staremo comunque a vedere.

In ogni caso possiamo aspettarci che l’aggiornamento alla versione 8.0 di Android venga reso disponibile orientativamente entro tre mesi dal rilascio ufficiale di Android O da parte di Google. Pertanto se avete a disposizione un dispositivo Sony, soprattutto se di fascia alta, aspettatevi di ricevere la notifica della disponibilità dell’aggiornamento entro l’ultimo trimestre dell’anno.

PRONOSTICO: Novembre / Dicembre 2017

Huawei

Un po’ più lunghe le tempistiche per Huawei. Solitamente la società di Shenzhen impiega quattro o cinque mesi per rendere disponibile l’aggiornamento alle nuove major release. È anche vero che spesso e volentieri il produttore presenta i propri top di gamma con a bordo la versione del software più aggiornata, proprio come fa a volte LG. Anche quest’anno potrebbe accadere qualcosa di simile con il Mate 10.

Se lo scorso anno il P9 è stato aggiornato a metà gennaio, ciò potrebbe avvenire anche quest’anno con il P10. Pertanto l’upgrade ad Android 8.0 O potrebbe essere annunciato da Huawei intorno al primo trimestre del 2017.

PRONOSTICO: Gennaio / Febbraio 2018

Altri produttori

Ci sono innumerevoli altri produttori che sarebbero potuti finire in questo articolo. Se avete apprezzato l’approfondimento e se desiderate aggiungere altri produttori a questo articolo dedicato alle previsioni d’aggiornamento ad Android O, non dovrete fare altro che farvi vivi nei commenti. Le vostre richieste saranno esaudite il prima possibile!