whatsapp
Perchè WhatsApp elimina alcuni account

WhatsApp, gioie e dolori del servizio di messaggistica più utilizzato. Da problemi di storage a quelli relativi alla privacy, da quelli condivisione file e video ad altri di gestione dell’applicazione stessa, diciamocelo: WhatsApp ci dà del filo da torcere, ma è un vero piacere usarlo. Ma sapete che ci sono sei motivi per cui WhatsApp potrebbe cancellare il vostro account e, una volta cancellato, il sistema impedirà l’apertura di un altro con lo stesso numero?

Bene, dopo aver sospirato e ripreso la calma, cerchiamo di capire quali possono essere le cause che potrebbero portarci a rischiare.

Leggi anche: Whatsapp, in arrivo i messaggi predefiniti e una nuova funzione

1. Spam

La condivisione di contenuti di terze parti costantemente e ripetutamente è considerato spam. In tal modo WhatsApp potrebbe farvi dire addio al vostro account.

2. Contenuto illegale

L’invio di immagini e video illegali, omofobi e xenofobi, di messaggi razzisti e documenti o file con virus è motivo di cancellazione dell’account.

3. Essere bloccati da molti utenti o inviare messaggi a numeri che non hanno il contatto

Se in breve tempo si viene bloccati da un certo numero di utenti o si inviano messaggi a numeri che non sono stati aggiunti alla propria rubrica o che non ci hanno aggiunti a loro volta, WhatsApp potrebbe negarci il servizio.

Leggi anche: WhatsApp: come funziona la localizzazione in tempo reale

4. Furto identità

Se abbiamo scippato l’identità di qualche altro utente, anche in questo caso l’account verrà cancellato.

5. Utilizzare applicazioni di terze parti

Ci sono applicazioni di terze parti per gestire i messaggi WhatsApp, ma l’utilizzo di queste opzioni comporta la cancellazione dell’account.

6. Creare gruppi con utenti sconosciuti

Se WhatsApp rileva che avete creato molti gruppi con numeri che non sono stati aggiunti, l’account sarà bloccato.