android pay

Android Pay è il servizio monetario sviluppato da Google e destinato a far concorrenza a simili strumenti già presenti sul mercato da tempo come Apple Pay o Samsung Pay. La tecnologia messa a disposizione per tutti gli utenti del robottino verde sta avendo un discreto successo negli Stati Uniti (dove da poco è stata rilasciata), in attesa di entrare in pompa magna anche nel mercato europeo.

BigG continua a sviluppare, anche dopo la release, il servizio in modo da renderlo più appetibile nella sfida eterna con i competitors di sempre. Per questo motivo a Mountain View è stato da poco siglato un accordo con PayPal (canale leader in scala mondiale dei pagamenti online) che semplificherà di molto ogni tipologia di acquisto.

Gli iscritti ad Android Pay potranno infatti collegare il proprio account ad un profilo attivo su PayPal. In questo modo, ogni qualvolta si effettuerà una transazione (sia online sia in negozio) con Android Pay, la cifra pagata potrà essere scalata direttamente dal proprio saldo PayPal, senza per forza di cose risalire ad una carta di credito o a canali postali e bancari.

Leggi anche:  Android Oreo 8.1, arriva la prima Developer Preview

Questa novità – che sarà vista con estrema felicità da tutti gli appassionati del sistema operativo – sarà resa disponibile in un primo momento soltanto negli Stati Uniti. Una volta che il servizio sarà ampliato a tutto il continente europeo, anche qui da noi sarà possibile usufruire di questo ulteriore sviluppo per la piattaforma.